Utente 259XXX
Salve! Sono preoccupato per ciò che mi è successo domenica, nonostante i medici mi tranquillizzino.
Domenica sono andato ad una cerimonia in montagna (altitudine sopra i 1700 metri). Sono stato sotto il sole a picco con il basco nero in testa (era una cerimonia a carattere militare) per circa 3 ore, la temperatura era sui 23/24 gradi credo. Ad un certo punto ho iniziato a sentirmi instabile, la testa mi girava un po', avevo la nausea, così mi sono recato sull'ambulanza e mi hanno misurato la pressione che era 140/80. Poi però non mi sentivo ancora bene e non mi fidavo a guidare su una strada di montagna, così mi hanno portato giù con l'ambulanza e il medico ha ipotizzato un colpo di sole (non sono stato l'unico a star male).

Il viaggio in ambulanza è stato tremendo, soffrendo di mal d'auto, ero in panico totale con tutti i sintomi correlati: palpitazioni, formicolio alle mani, ecc. Tendo a preoccuparmi molto infatti. Il viaggio è durato un'ora.

In ospedale mi hanno fatto l'elettrocardiogramma, risultato nella norma, mi hanno fatto dei test neurologici, nella norma anche questi, mi hanno auscultato senza sentire anomalie. Poi mi hanno fatto una sfilza di esami del sangue. E' risultato tutto nella norma a parte il d-dimero, risultato a 1112 su un limite massimo di 500. La dottoressa mi ha detto che probabilmente era dovuto alla situazione, però mi ha fatto fare un'angiotac con contrasto per vedere se fosse in corso un'embolia polmonare. L'esame è risultato nella norma, così sono stato mandato a casa raccomandandomi di bere molto e stare al fresco. Ho chiesto alla dottoressa se avessi dovuto ricontrollare il d dimero ma ha detto di no, che era tutto a posto. Mi ha chiesto inoltre se avevo dolori o gonfiori alle gambe e ho risposto di no.
Durante la permanenza al pronto soccorso mi hanno dato delle gocce di ansiolitico vedendo che ero in panico e mi hanno idratato con delle flebo.

Tornato a casa stavo bene e sto bene tutt'ora. Però sono molto preoccupato per quel valore. Ho chiamato un'amica dottoressa che si è consultata anche con una sua collega e mi ha detto di stare tranquillo che il d-dimero probabilmente si è alzato per tutta la situazione che si era creata, ha aggiunto dicendomi che una volta al pronto soccorso ha trovato il d dimero a oltre 3000 ad un ragazzo che aveva un attacco di panico. Mi ha consigliato semplicemente di ripetere l'esame tra un mese. Per la verità ha detto anche che se fosse stata lei la dottoressa del pronto soccorso mi avrebbe fatto fare anche un ecodoppler alle gambe, ma comunque di stare tranquillo.

Sono stato ieri dal medico di base e, irritato, ha detto che non capisce perché una dottoressa di pronto soccorso debba scrivere sul referto "rinvio al medico curante" per una situazione che è stata valutata correttamente e risolta. Ad ogni modo ho voluto che mi facesse l'impegnativa per un ecocolordoppler alle gambe e ho appuntamento per il 20 agosto. Poi mi ha fatto l'impegnativa per ripetere il di dimero e andrò a fare il prelievo a fine mese, come consigliatomi dalla mia amica internista. Il medico di base dice che non capisce la mia preoccupazione.

Io invece sono molto agitato.

Aggiungo, se può servire, che la settimana precedente l'accaduto ho fatto una donazione di sangue.

Cosa ne pensate di quanto mi è accaduto?

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una volta che la angio TC ha escluso l' embolia polmonare puo' stare tranquillo.
Probabilmente anche la emogasanalisi sara' risultata negativa al PS.

Valori elevati di D-Dimero si possono ritrovare nei casi come lei ha descritto (a parte tener presente sempre anche lòa possibilita' di un errore di laboratorio, motivo per il quale io l'avrei ripetuto...).

Non vedo motivo di preoccupazione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Grazie dottore!
Vorrei, approfittando della sua disponibilità, un chiarimento riguardo l'elettrocardiogramma.
Appena eseguito l'esame la dottoressa lo ha guardato e ha esclamato: "Ottimo! Una bomba!". Ovviamente mi hanno dato l'esito e per caso ho buttato l'occhio e ho letto che ci sono diffuse alterazioni della ripolarizzazione, specificando poi "ripolarizzazione precoce".

Io faccio l'elettrocardiogramma una volta ogni due anni con la medicina del lavoro, ogni uno/due anni faccio una visita cardiologica per tranquillità mia, anni fa mi hanno fatto fare pure l'holter per delle extrasitoli poi risultate benigne, ma questa dicitura non l'ho mai trovata... Cosa significa??

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Che e' un ECG normale.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 259XXX

Nuovamente grazie!
Buone ferie se deve ancora farle e cordiali saluti!

[#5] dopo  
Utente 259XXX

Gentile dott. Cecchini, ho fatto ieri l'ecocolordoppler sulle gambe e tutto è risultato a posto. Ora dovrò attendere inizio settembre per ripetere il d dimero...

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il D dimero si va banalmente in qualsiasi laboratorio con la risposta pressoche immediata.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 259XXX

Certo, ma aspetto inizio settembre perché mi è stato detto di aspettare un mese dal fatto...
Devo dirle, con sincerità, che ho paura che venga fuori ancora un risultato alto... Leggendo che si alza anche per la presenza di tumori...

[#8] dopo  
Utente 259XXX

Gentile dottor Cecchini, ho rifatto oggi l'esame del d dimero ed è risultato inferiore a 200 su un limite massimo che in questo laboratorio è 250.
Grazie ancora e cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
MOlto bene, grazie
Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza