Utente 472XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e da circa 3 anni soffro di extrasistoli. Ne ho poche, in alcuni periodi posso non avvertirne per settimane mentre in altri ne avverto fino a 3/4 al giorno. Ho eseguito diversi esami tra cui Ecg, Holter 24h ed Ecocardiografia e da questi è risultato solo un lieve prolasso della valvola mitrale con lieve rigurgito e all'holter 3 besv.
Il mio problema è che i periodi in cui avverto le extrasistoli coincidono con i periodi in cui avverto problemi di stomaco tipo difficoltà a digerire, leggera acidità, pesantezza e soprattutto aerofagia che mi causa la necessità di dover eruttare tantissime volte al giorno (preciso che ho sofferto di gastriti più di una volta in vita mia).
E' possibile che la causa delle mie extrasistoli sia dovuta allo stomaco e all'aria che vi è dentro? In questi ultimi giorni mi capita di avvertire un'extrasistole e subito dopo di sentire come una la presenza di una bolla d'aria nello stomaco che se ne va facendo qualche rutto, perchè?
Curando i miei problemi di stomaco potrei eliminare queste extrasistoli?
Grazie, saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
È possibile che problemi gastrici le causinondelle banal8 ed innocenti extrasistoli

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza