Cuore e emozioni...correlazioni?

Buonasera...sono Ciro.
Scusate se vi scriveró cose molto, molto personali anche rivolte ad un cardiologo..lo so, non stiamo in psichiatria ma i sospetti problemi e fastidi al cuore sono iniziati da qui.
Non ho vergogna di dirlo....ma sono omosessuale, all'inizio non amavo dirlo in giro...ma poi le persone sono venute a saperlo e da li sono iniziati problemi. Mangio poco, sono spesso oggetto di sfotto e scherzi su di me, sulla mia famiglia etc. All'inizio non ci facevo caso ma poi ho iniziato a non piacermi, a sentirmi nel panico quando esco etc. Purtroppo siamo nel 2019 abbiamo inventato telefoni che un altro po ci danno a parlare e non siamo ancora arrivati ad accettere certe situazioni.
Tornando a me, esco poco, mangio poco...ho spesso ansia e attacchi di panico sopratutto prima di andare a scuola.
Per quanto rigurda il fatto cardiologico sono 3 mesi..piu o meno da quando sono iniziati i miei problemi che avverto alcune volte tachiardie moderate a riposo...max 110-120. Sorpatutto al mattino...come un ansia di affrontare giustamente la giornata.
Per colpa di questi problemi ho fatto varie visite da cardiologi, holter e contro holter ma non ho nulla.
Sono solo colpito da un odio contro me stesso e ipocondria soptattutto sul cuore...ho paura della morte aritmica. Tutti i medici con i quali ho parlato hanno detto che in cuore sano senza avere problemi di potassio etc o frebbri con miocarditi è impossibile che accada...mi devo fidare?
E poi tutte queste piccole tachicardie per il momento che sto passando sono normali?
Inoltre sono un soggetto atopico con le allergie e anche per questo nervosismo soffro di sfoghi sulla palle...e in questi periodi sono normali giramenti di testa ect.
Chiedo scusa per il romanzo...chiedo scusa per le 1000 domande, chiedo scusa per i fatti narrati che non v interessano...serve solo un cardiologo che m aiuti almeno a battere questa paura xke alla porta ce ne sono molte...sopratutto l omofobia.
Non ho scritto anche su piscologia pk sono da poco in cura da una grande psichiatra.
Arriverci
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
Un cuore sano è rarissimo che pres ti una fibrillazione ventricolare .
Rarissimo ovviamente non vuole dire Possibilità zero.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buona sera dottore, grazie mille della risposta.
Quindi lei cosa ne pensa di questa breve tachicardia è dovuta al mio periodo? E i giramenti di testa all'allergia?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
Impossibile è un termine che non si usa in Medicina.
La morte improvvisa è rarissima in un cuore sano ma non ha percentuale zero.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Si dottore...la morte aritmica ho capito che non ha possibilità 0%...
Io nel secondo post le ho chiesto un parere su questi piccoli atti di tachicardia volendo chiedervi se è un fatto legato alla mia situazione....che credo lei abbia letto sopra...
Grazie dei suoi pareri in ogni caso
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
Lei ha dell’ex banali extrasistoli che non destano alcuna preoccupazione

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dell'ennesima risposta dottore..
Volevo chiedervi un parere...
Secondo lei gli episodi a riposo di tachicardia sono dettati dallo stress e ansia ?
Quando feci l holter delle24 ore non uscirono extrasitole nemmeno una...è possibile che in quel giorno io ne abbia avute?
E poi soffro di reflusso pur essendo magro e mangiando poco come le dissi gia sopra quando mi corico seppur dopo tante ore dopo cena ho questi fastidi...possibile correlazione con il reflusso?
Grazie mille ancora
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
SI è possibile.
Quindi si tranquillizzi

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio