Utente 442XXX
buongiorno
maschio,caucasico , 68 anni , ima inferiore sin 1995 , applicazione 4 stent nel corso degli ultimi 20 anni , cardiopatia ischemica, ipertensione , alt 185 x 95 kg , fumatore
La mia pressione è per così dire ballerina , quella alta riesco a controllarla con vari metodi meccanici e con terapie varie , attualmente prendo 1 cp tareg 120 ore 8 e 1 cp norvasc 5 ore 20 .
A volte ho dei picchi ipertensivi che però o con l applicazione del venitrin tts 10 , o con una cp di norvasc torna in poco tempo ai valori normali , che nel mio caso sono 75\80 - 140\150
Succede però che a volte la pressione si abbassi e anche di parecchio , sono arrivati a dei limiti di 95\60
ed in questo caso cominciano i problemi , per tirarla su devo iniziare a bere coca , caffè , mangiare alici , patatine salate etc
però non sempre sortiscono effetto , a volte nell immediato ho una risalita sino a 110\70 altre volte invece rimane invariata
A suo tempo una visita dallo specialista in ipertensione mi venne detto che ho dei problemi ai baracettori
A questo punto il mio medico qualsiasi PA io gli dica di avere mi risponde sempre che è normale , se è bassa disgtenditi , se è alta calmati e distenditi , visita cardiologica ce l ho in programma in settembre , per poter accedere alla cardiologia , dovrei chiamare la CRI e raccontare che mi fa male il petto oltre appunto ai problemi pressori .........
Potrei avere un Vs parere su quale sia la Vs opinione ed eventuali rimedi per i miei problemi ?
ringraziando
m. walter

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Beh lei ha avuto un infarto in giovane età, è sovrappeso e continua a fumare
Pensa davvero che il suo,problema siano davvero quei valori pressori che lei segnala ?

Cordialita

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 442XXX

questa sarebbe la sua brillante risposta ? niente si potrebbe trattare di xx , oppure magari dipende da xx , le consiglio di xx , la sua risposta è stata " crede che il suo problema sia la pressione e non che sta fumando nonostante l infarto " quindi se io smetto di fumare non avrei più la pressione ballerina ?? cioè non fumare non mi alzerà e abbasserà più la pressione ? il problema baracettori ? anche quello col non fumare si risolverà ??
cmq strano perchè io ho sempre saputo che il fumo e la nicotina,essendo vasocostrittori alzano la pressione non la fanno diventare bassa , ma forse mi sbaglio
con tutto il rispetto la Sua è una risposta da Medico Generico di base e non di un cardiologo,
la ringrazio per il suo tempo , sperando che qualcuno più competente possa darmi una risposta che non riguardi solo il " smetta di fumare "
saluti
m.walter

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei è un utente piuttosto altezzoso.
Se lei smettesse di fumare, camminasse e perdesse peso i suoi valori verosimilmente si normalizzerebbero.
E sicuramete avrebbe meno rischio di morire di ictus, infarto e cancro.

Faccia ovviamente come crede.
A rischio è lei è non io.

Altri colleghi se vorrano le risponderanno

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 442XXX

lei non ha risposto a nessuno dei quesiti da me posti ,
altezzóso agg. [der. di altezza]. Pieno di alterigia, che dimostra una sdegnosa presunzione
tra i due non so a chi si addica di più questo aggettivo
cmq grazie per il tempo che mi ha dedicato
m.walter

Se qualche altro Medico volesse rispondere ai miei quesiti ,mi farebbe una cortesia
grazie