Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 29 anni ho scritto spesso in questi due anni per la paura di avere qualcosa al cuore e della morte cardiaca improvvisa dopo alcuni attacchi di panico, ho fatto diverse visite in passato: holter prove da sforzo, eco ecc risultate negative.. Ora dopo alcuni mesi in cui sono stata bene dopo un senso di svenimento molto forte ho iniziato ad avere di nuovo una serie di sintomi però diversi.. Da qualche tempo mi accorgo che quando faccio le scale scendo dalla macchina il battito al polso è debole quasi impercettibile mentre nel petto lo sento battere bene.. Ho sentito parlare del polso paradosso, potrebbe essere? Ho avuto tiroidite che per ora è a posto e ho spesso dispnea. Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi il polso paradosso e' tutt'altra cosa.
Per cortesia smetta di girovagare su internet alla ricerca di cose bislacche.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
So dottore ha ragione, da cosa può essere dovuto il polso debole soprattutto quando mi alzo da seduta o alla prima rampa di scala prima che inizi a battere potente e forte? Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A variazioni banali della pressione e della portata, esasperate dalla sua ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
É un annetto che controllo spesso la mia frequenza al polso soprattutto quando lo sento battere potente e veloce al petto e solo ultimamente sento il polso debole anche mentre il cuore batte veloce, solitamente basta una decina di secondi ferma per percepirlo di nuovo come prima.. É fisiologico quindi? Grazie mille

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente si

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Grazie ancora, siccome ho spesso dispnea anche a letto o mentre mi chino volevo sapere se si può sviluppare insufficienza catdiaca o scompenso cardiaco in 5 mesi, l ultima eco è di 5 mesi fa anche se non avevo questi sintomi, lamentavo solo tanta tachicatdia e qualche exstrasistole. Non riesco a capire se è dispnea da ansia o potrebbe essere da problema cardiaco.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma per cortesia , quale scompenso cardiaco....!?
Deve curare la sua ansia, con uno specialista.
Non puo' continuare a vivere in questo modo a 30 anni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
In realtà è proprio la paura di morire che mi fa vivere in questo modo, sto cercando di curarla, stavo molto meglio fino a settembre dove però
ho avuto una ricaduta per quanto riguarda la mia ipocondria per il cuore, prima quando avevo dubbi andavo dal cardiologo e per un po' placavo l ansia ora mi dicono tutti di non andarci perché è un passo per uscire dal circolo vizioso ma la paura che venga sottovalutato un sintomo perché "tanto é ansiosa" rimane. Grazie comunque

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L' ansia e' una malattia e va curata.
Non e' un sorttistimare i suoi sintomi, ma di dare un nome alla sua malattia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, scusi di nuovo il disturbo, sistemando delle carte mie mi sono accorta che nella mia ultima eco mi è stato scritto e detto che ho una falsa corda tendinea nel ventricolo sx, mi hanno detto che non è niente di che però io negli anni precedenti avevo già fatto 3 eco bello stesso centro e nessuno mi aveva mai detto e trovato nessuna corda tendinea, può essersi formata? Grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, non si e' formata.
Essendo un repertio frequente e fisiologico spesso non si descrive.
Tutto li

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza