Utente
Caro dottore, volevo raccontarle la mia storia.

(sono una ragazza di 18 anni compiuti da poco)
Circa 3 anni fa da un giorno all'altro ho avvertito un dolorino al petto che durava poco e andava via, essendo anche ipocondriaca ci pensavo spesso e questo non migliorava la situazione (con l'ipocondria anche un piccolo sintomo diventa pesante e peggiora a causa dell'ansia, almeno per me).

Così ho deciso di andare dalla dottoressa che mi ha visitata 4 volte nel giro di un mese e mi ha detto che apparentemente non c'era niente, ma se salendo le scale sentivo il respiro affannoso potevo tornare a fare una visita più approfondita (che poi non ho mai fatto perché mia mamma diceva che era normale che succedesse e non lo trovava necessario da fare).

I dolori mi sono poi tornati ma poche volte e un po' nelle ultime due settimane.

Io soffro di reflusso e acidità di stomaco, infatti 3 mesi fa ho sentito una sensazione di nodo in gola e gonfiore di stomaco e bruciore al petto, che è durato qualche giorno.
Il nodo in gola mi torna qualche volta anche se non ho ansia.

Ultimamente dal nulla mi prendono degli attacchi in cui respiro veramente male e mi preoccupo molto.

Per esempio quando mi alzo velocemente sento il cuore che batte molto forte, oppure alcune volte anche a riposo il mio cuore inizia a battere molto forte.
Con l'ansia poi sto peggio.
Volevo anche dirle che da quando sono piccola in alcune posizioni quando muovo il collo sento il battito del mio cuore nell'orecchio, mi sono sempre chiesta se è qualcosa di grave o meno.

Volevo sapere se devo preoccuparmi e cosa ne pensa lei, grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuno dei suoi sintomi fa pensare a problemimcardiaci

si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore