Utente
Buongiorno Gentili Dottori,
vi contatto in quanto vorrei un Vostro parere riguardo alcuni episodi di battito rallentato.

In questo ultimo mese ho passato, purtroppo, un periodo di forte stress psichico per il quale sono rimasto in casa e a riposo più del solito.

Prestando più attenzione al mio battito cardiaco, mi sono accorto che vi sono alcuni momenti nella giornata in cui quest'ultimo diviene più intenso, ma al contempo più lento del normale.
Ad esempio la sera, seduto sul divano, ho rilevato più volte di avere una frequenza cardiaca di 53-57 bpm, piuttosto che, sempre la sera, sdraiato nel letto, ho rilevato più volte di avere una frequenza di 47-53bpm.
Ieri pomeriggio, poi, per esempio, ho rilevato una frequenza cardiaca di 59 bpm mentre ero in macchina fermo al semaforo.
Aggiungo che, durante questi episodi di battito rallentato, oltre a percepire il battito più intenso, come se il cuore avesse una maggiore forza contrattile, avverto anche qualche isolato battito fuori ritmo.
Secondo Voi questi valori sono accettabili?
Sempre in questo periodo ho notato anche che questi episodi si presentano durante alcuni giorni, mentre durante altri giorni la frequenza resta più elevata, ad esempio ci sono giorni in cui seduto sul divano la sera ho una frequenza cardiaca di 65 bpm circa, piuttosto che in macchina fermo al semaforo ho una frequenza di 70bpm circa.
Secondo Voi è normale che, nelle stesse situazioni, il battito cardiaco non mantenga valori più o meno costanti?

Concludo informandovi che sono un ragazzo di 23 anni, studente universitario e sportivo amatoriale.

In attesa di Vostra risposta, Vi porgo i miei più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono valori normalissimi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso