Utente
Salve, sono un ragazzo di 27 anni, peso 73kg alto 1.71cm e pratico molto sport (ho fatto anni di Calcio, Palestra, mesi di surf, DOWN HILL, ballo Break Dance)...vengo subito al dunque...durante il lock down, in piena notte (ore 3:00 circa) dopo una serie di extrasistoli (avvertite alla bocca dello stomaco), iniziai ad avere dispnea, tachicardia, senso di oppressione al petto e dolore che si irradiava al braccio sx e al collo...chiamai subito i soccorsi, mi portarono in ospedale ma si rifiutarono di continuarmi i controlli dopo un ECG e un controllo della pressione al ceck in...andai a casa...dopo due giorni, mi alleno (ballando in casa, come sempre) e subito dopo mangiato ricomincia la trafila, sta volta con un netto dolore retrosternale...mi portano a villa sofia (palermo) lì mi obbligano a stare la notte data la presenza di un dolore toracico...mi fanno varie ECG (nella norma, valori tra 80BPM, 70BPM e 56BPM dopo essere stato molto tempo seduto in attesa), controllo pressorio nella norma...enzimi nella norma così come i valori del sangue eccetto leggerissima anemia (a detta del medico irrisoria), radiografia torace e tac torace e mi dimettono dicendo che è tutto apposto.
Ho svolto un ecografia all'addome e tutto è apposto, apparte il fegato che iniziava a ingrassare (motivo per il quale ho smesso anche di bere) e meteorismo intestinale, ecocardio tutto nella norma (FE60 e altri valori ok), aorte regolari.
Eppure io ho ancora spesso problemi enormi, sia quando mi alleno che anche a riposo.
Ho "curato" gli attacchi di panico, ma ho spesso netti dolori (fisici in quanto ormai ho imparato a controllare bene la componente psichica) subito sotto il pettorale sx, altre volte accanto lo sterno a sx (altre a dx), pressione retrosternale (molto netta e ampia come il mio pugno), altre volte una forte pressione in corrispondenza del processo xifoideo, altre volte è un dolore migrante, altre va e viene o è pulsante (prevalentemente i dolori sono nella zona toracica centrale/SX), altre volte ho pressione appena sopra l'ombellico, ho avuto guidando formicolio al braccio SX (solo lui), dolore alla spalla sx, all'anulare sx e all'interno del gomito sx (lato radiale) o sll'avambraccio sx (zona ulnare) spesso i dolori da spalla a braccio compaiono insieme a quelli toracici o sono comunque contemporanei tra loro, e a volte migrano tra le varie sedi...ci sono momenti in cui sento certi dolori e un malessere generale, come se stessi per subire un grave malore, sotto la doccia spesso il battito accellera (a volte di poco a volte tanto), dopo l'allenamento i battiti perdono tempo a tornare normali, con 2 piani di scale ho subito il cuore che batte forte, ho ogni giorno cardiopalmo (battito forte e percezione di esso, senza extrasistoli e tachicardia)...controllo spesso la pressione e il battito, sono brachicardico a riposo totale oscillo da 50 a 56bpm, pressione media 120/70-115/65, ma in alcuni giorni, durante crisi dolorose sono arrivato a 140/90

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono somatizzazioni ansiose.
mi scusi ma lei perché ha eseguito una TC torace esponendosi a radiazioni?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore intanto per la risposta, le rispondo a mia volta, la tac e la RX me le hanno fatte in ospedale in quanto rilevato auscultandomi la schiena (riporto quanto scritto da loro) "persiste respiro aspro alle basi".

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi niente.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
mi perdoni dottore se mi permetto a ridisturbarla... l'altra sera ho avuto un'altro sintomo diverso, mai avuto prima, avvenuto dopo una cena leggera fatta alle 21 e andando a letto verso mezzanotte... tralasciando che ormai quasi ogni mattian mi sveglio con un braccio intorpidito, in particolare il sx... ma quella sera ho avvertito un battito strano...mentre andavo a dormire avevo i battiti che oscillavano tra i 72 e gli 85 (normali direi), ma al polso invece del solito "tum-tum" del cuore... avvertivo prima due battiti in rapida successione e uno più lento (quindi "tumtum-tum" ... e così ha continuato per un pó con questa successione... ho iniziato a sentire una pressione sul petto (diciamo non troppo pesante), al quale ho dato poco peso e poi ho iniziato a sentirmi sudare la fronte e le mani (anche se in modo leggero) e la pressione era salita un pó a 135/85 (abbastanza normale direi)... poi la situazione è tornata nella norma sui 65 bpm... potrebbe essersi trattato di una fibrillazione? mi hanno spiegato in ospedale che il battito deve essere regolare, ma quello che ho sentito io rientra nella norma? o va indagato?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
VA curata la sua ansia e non il suo cuore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso