Utente
Salve a tutti, ho 28 anni non fumo, ho fatto molta attività fisica ma ora sono fermo da più di un anno, vorrei un piccolo consulto.

Ieri mattina mentre stavo avendo un rapporto sessuale con la mia ragazza ho avuto un super senso di affaticamento, come se mi fosse abbassata la pressione, lieve capogiro e ovviamente battiti accelerati, credo tutto nella norma fino a qui, tranne che subito dopo ho sentito una fitta al pettorale sinistro, nulla di esagerato, ma questo dolore andava e veniva durante tutta la giornata.
La notte appena andato a letto non riuscivo a prendere sonno perché ogni tanto sentivo come delle palpitazioni e mancanze d’aria, roba di qualche secondo.
Al mattino seguente stesso fastidio al petto e affaticamento (non respiro bene la notte a causa del setto deviato e rinite allergica).
Qualche mese fa a causa di stati ansiosi persistenti e palpitazioni ho eseguito un ECG (ok), messo holter 24h (ok) e un ecografia al cuore (non ricordo bene il termine) , e anche quello tutto ok.
Dovrei eseguite ulteriori controlli secondo voi?

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei descrive non sono di origine cardiaca ne' come tipo ne' come durata

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta immediata.
Da quando le ho scritto i sintomi non si sono alleviati neanche per un minuto, affaticamento al mattino e fatica a respirare e pesantezza allo sterno durante la giornata lavorativa, a volte bruciore a volte mancanza d’aria, dolori un po’ ovunque ma quello penso sia a causa del lavoro. Cosa potrebbe essere? Nulla a che vedere a livello cardiaco?
Grazie
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi avverta il suo medico ,#8 faccia visitare e programmi un ECG ed un ecocolordoppler cardiaco

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso