Utente
Buonasera dottori, vi espongo il mio problema.
Da qualche giorno avverto un dolore costante a volte, ma non intenso, alla zona compresa tra l'ascella e la prima parte del pettorale sinistro.
Il dolore sempre non intenso si irradia anche al braccio e alla spalla.
Se tocco in corrispondenza più o meno del punto da cui penso origini il dolore quest'ultimo si acutizza... Era leggermente passato, ma toccando la parte in continuazione ora, mi sembra che si sia acutizzato.
Specifico non trattarsi di fitte, ma più un dolore costante.
Alcuni movimenti lo esacerbano, ovvero se ruoto il braccio.
Sempre da questo lato ho un lipoma poco evidente e sempre da questo lato tempo fa mi fu diagnosticato un fibriadenoma al seno.
L'anno scorso ho effettuato una eco e una mammografia di controllo e non c'era nulla.

Ho paura possa trattarsi di un possibile infarto o qualcosa che lo preannuncia, soffro da quando ho avuto il bimbo, due anni e mezzo fa, di pressione alta, almeno un episodio al mese... Ecco questo dolore che ho al pettorale sinistro mi preoccupa molto.
Non so se andare al Ps... Con il covid ho un po paura... Spero mi rispondiate presto, sono veramente preoccupata soprattutto per i prodromi di un infarto.

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il,tipo,e,la,durata dei sintomi che lei ha descritto escludono cause cardiache .
Sono dolori tipicamente muscolari,

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celere e cortese risposta. Tuttavia il dolore va e viene, come anche la pressione sanguigna, dopo quel rialzo dei giorni scorsi e dopo aver assunto un diuretico forse troppo forte, ora si assesta sui 98 max e 60 min. Prima della gravidanza terminata a termine ma con pre-eclampsia, I miei livelli pressori erano perlopiù tendenti al basso. Ho potuto notare che con la perdita di peso corporeo post gravidanza ed avvicinandomi sempre più al peso pregravidanza, l a pressione sta tornando ai consueti livelli, tuttavia in prossimità del ciclo ho sempre uno o più episodi di epistassi (di cui ne soffro da bambina) e un aumento della pressione, non altissima ma con la minima sui 95....nei giorni scorsi avevo bevuto almeno un litro di te verde in tre assunzioni diverse. Forse è stata questa la causa?
Farò degli accertamenti finito il lockdown, ma transeunte ha qualche consiglio da darmi di tipo alimentare per prevenire questi episodi?
Devo dire che con il dolore alla spalla e al pettorale sx mi sono proprio spaventata soprattutto perché non è tempo per recarsi nei P.S.
la ringrazio anticipatamente se vorrà ancora rispondermi buona giornata e buon lavoro

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L epistassi non gha niente a che vedere con i valori pressori, nonostante quanto di creda

Beva abbondantemente


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso