Ipertrabecolatura apice ventricolo sinistro...sparita

Gentilissimi,
nel 2015, a seguito di richiesta per idoneità sportiva non agonistica mi è stata riscontrata un blocco di branca sinistra.
Ho 43 anni, buona salute, non fumatrice, sportiva da sempre.
Subito dopo, per accertamenti, venne fatta una RMN con e senza contrasto e ivi apparve una ipertrabecolatura del tessuto apicale "suggestiva di miocardio non compatto".
In questi 5 anni ho fatto annualmente approfonditi controlli cardiologici con mio medico di specialista di fiducia, con visita, ecg sotto sforzo ed ecocardio: mai nessun problema rilevante, non ho aritmie, nè mai avuti segni e sintomi di problemi cardiaci.
Per il controllo di quest'anno, dopo 5 dalla prima, il mio medico ha richiesto una nuova rmn con e senza mezzo di contrasto.
Risultato: "NON evidenze di ipertrabecolature del tessuto" e men che mai l'aspetto di miocardio non compatto.
Sono in attesa di tornare a farmi visitare dal mio cardiologo ma, mi chiedo, come è possibile?
Inoltre: nella nuova rmn, c'è una discinesia del setto (già evidenziata da quella del 2015) e un "atteggiamento prolassante del lembo posteriore della valvola mitralica senza evidente di reflusso".

Quanto mi devo preoccupare di tutto ciò?
Mi farebbe piacere ascoltare i vostri preziosi pareri, in attesa di andare a farmi visitare.
Grazie, un caro saluto.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
Occorre che lei parli con chi le ha eseguito l'ultimo esame.
Perche' o ha ragione il rpimo o ha ragione il secondo.
La ipertrabecolatura se ci fosse stata non sarebbe sparita

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, per la sua celerità, lo farò sicuramente.
Intanto torno anche dal mio cardiologo.
Saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa