Ecg e consiglio

Buongiorno carissimi dottori
mia mamma giovedì scorso è stata portata in ambulanza in ospedale perché si pensava fosse il cuore.
Aveva i classici sintomi con in più irradiazione a mandibola collo schiena sterno braccia e mani.
Ha quasi perso i sensi c'è mancato poco.
Al PS l'ECG è risultato BBD minore e altro no.
Secondo voi è il caso di fare una visita da un cardiologo?
Il padre di mia mamma è morto a 65 di infarto e altri parenti a poco più di 50 anni.
È stata dimessa per sindrome cervicale acuta ed è al 4 giorno di punture con voltaren e muscoril.
Dice che ha sempre la nausea e mi dispiace vederla stare male.
Un ECG basta ad escludere "infartini" ecc?
Magari ci vorrebbe un'ECO?
Ma non sono esperto come voi.

Grazie Egregi
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Non so quanti anni abbia sua madre ne' i fattori di rischio abbia a parte la familiarita'
L'infarto viene escluso non solo dall' ECG e da dosaggio seriato degli enzimi.

Le faccia programmare tuttavia un ECG sotto sforzo

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore grazie.
Mia mamma ha 58/59 anni. Come fattori di rischio non so. Mi viene in mente che ha la glicemia alta. Le manca pochissimo per essere diabetica. Poi assume farmaci per reflusso. Per quanto riguarda la domanda sull'ECG o mi sono spiegato male oppure ho capito male la prima parte della sua risposta. Volevo chiederle se un ECG è sufficiente da solo ad escludere. Non le hanno controllato gli enzimi. Grazie del consiglio per l'ECG sforzo. Glielo dirò. La ringrazio egregio dottore.
Arrivederci
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Se non hanno controllato gli enzimi e' stata una notevole mancanza.
L' avere un ECG normale e' certo importante ma se non e' regsitrato nel momento del dolore puo' essere fallacemente negativo. Il dosaggio degli enzimi avrebbe potuto escludere totalemten una sindrome coronarica.
Strano che non l'abbiano fatto, seguendo le linee guida sul dolore toracico.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo sì. Mia mamma arrivata in ospedale ha detto "ma non sarà il cuore ormai è diminuito il dolore". Ho chiesto al medico di base prima di domandare qui ma lui ha detto che "se in ospedale hanno deciso così". Eventualmente che esami del sangue potrei farle fare? È che ormai sono passati 5 giorni. Magari un'ECO? Finora mi sono segnato il suo consiglio dell'ECG sotto sforzo. Se ha qualche altro consiglio poi chiedo al medico di base il da farsi. Scusi il disturbo egregio dottore
Grazie sempre
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Esegua solo la prova da sforzo.
Dopo 5 giorni la valutazione enzimatica non ha alcun senso

arrievderci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie e scusi il disturbo
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Nessun disturbo.
Questo sito e' fatto per questo

cordialita'
cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Egregio dott mi perdoni, ho parlato con mia mamma. Mi fa ammattire quando sta male diventa cattivissima purtroppo. Dice che per questa settimana finché è in mutua vuole solo riposare e non vuole saperne di parlare col medico per dirglielo e mi ha proibito di farlo. Purtroppo è intrattabile è un serpente. Le posso chiedere una cosa un po’ azzardata da dire a distanza...ovviamente se volesse rispondere prenderei la risposta con le pinze stia tranquillo.

L’anno scorso ho portato mia NONNA all ospedale perché era molto agitata e aveva sintomi in apprezza cardiaci. Le hanno fatto ECG prelievo sangue e siccome l’ECG non era buono le hanno fatto anche un’ECO.

Siccome invece a mia MAMMA hanno fatto solo due ECG, uno a casa nostra gli operatori del 118 e uno in ospedale, (non lo stesso ospedale dove avevo portato mia nonna, che sarebbe stato meglio ma ha deciso l’ambulanza) ma non hanno fatto gli esami del sangue, può volere dire che forse hanno capito subito che non era il cuore? Infatti hanno detto cervicale.

Lei magari la ritiene una domanda inopportuna ma mia mamma e intrattabile e per una settimana non vuole vedere dottori. Io da altra parte non vorrei che perdesse tempo che forse lei dott giudica prezioso con la sua esperienza.

Settimana prossima mia mamma andrà dal dottore e le chiederà se deve fare quello che ha detto lei. Già però so che il dott non aggiungerà altro perché lui dice sempre che se l’ospedale si è fermato così vuol dire che basta così . Scusi se ho scritto e per giunta un messaggio così lungo ma mi creda mia mamma e difficile da trattare. Ma io se lascio perdere mi sento di abbandonare le persone. Scusi e grazie per la pazienza che ha

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio