x

x

Angoscia, sensazione di testa vuota, dolori al petto e tachicardia

Buongiorno! Vorrei porvi qui il mio problema.
Sono un ragazzo comunque giovane, e ho constantemente questi sintomi: capogiri, affanno, dolori vari tra il petto e lo stomaco e tachicardia persistente, anche con allenamento.
I battiti faticano a scendere con il recupero; ogni minimo sforzo i battiti si alzano repentinamente anche a 150 bpm; a riposo durante il giorno, si aggirano in media a 92 o a 100bpm, e qualche volta a 80, ma capita poche volte.
Gli esami effettuati sono stati: analisi della tiroide, tutto ok, ecocardiogramma (un prolasso della valvola mitrale con lieve rigurgito) ECG holter, test da sforzo e una gastroscopia, dove hanno rilevato un incontinenza del cardias in retrovisione.
Siccome gli esami sono usciti comunque puliti (a parte il prolasso della mitrale con lieve rigurgito), perché i miei battiti si mantengono lo stesso alti?
Per caso si tratta di una tachicardia sinusale inappropriata?
E pericolosa?
Se i battiti sono alti, facendo allenamento si corre ancora di più il rischio al cuore?
Ma vorrei capire se si è innescata questa tachicardia sinusale inappropriata e se può essere nocivo per il cuore.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.4k 3.2k 2
come ho ripsosto piu' voltre

1- nessun danno per il cuore

2- curare l'ansia

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Quindi non è patologico la tachicardia sinusale inappropriata? Viene innescata dall'ansia o da una patologia o valvulopatie come il prolasso della mitrale? Si può convivere in questo modo?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.4k 3.2k 2
curi l ansia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso