x

x

Strani dolori, bruciori in petto sotto sforzo e a riposo, con qualche tonfo al cuore

Buongiorno dottori.
Sono affetto da un prolasso della mitrale con lieve rigurgito e da un incontinenza del cardias in retrovisione (MRGE a livello della mucosa epiglottica).
I disturbi che ho sono questi: dolore che va e viene al petto, come un angoscia assurda, bruciori al centro dello stomaco e in petto, vicino al diaframma (che peggiorano appena eseguo anche solo qualche misero sforzo), affanno e palpitazioni, più o meno continue (anche di notte), tonfi al cuore ecc.
Durante lo sforzo sembra di non avere più quella forza cardiaca che avevo primo, sembra quasi che il mio cuore si fosse improvvisamente indebolito.
Gli esami fatti sono: Ecocardiogramma color doppler (dove ho il prolasso della mitrale con lieve rigurgito) ECG holter, Gastroscopia (dove è stato evidenziato un incontinenza del cardias in retrovisione) una radiografia del torace, ecografia alla tiroide e quelli del sangue e delle urine.
Che posso fare con questi disturbi?
Dipendono dal cuore, oppure da questa valvola del cardias che non chiude bene?
Cosa posso prendermi in tal caso?
Dovrei fare altri accertamenti?
Volevo poi sapere: questo prolasso della mitrale, lo hanno un po tutte le persone o è una bufala? Questa incontinenza del cardias potrebbe portare a un tumore a lungo andare allo stomaco, come il più temuto (esofago di barrett)?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.6k 3.2k 2
se lamenta dolori toracici da sforzo è opportuno che lei programmi un test da sforzo

Ma lei ha un eco normale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Ho capito. Anche il test da sforzo è stato fatto ed è risultato a posto. Questi disturbi possono essere dipesi dal prolasso oppure da questa valvola del cardias che non chiude bene? A lungo andare si può tramutare in esofago di barrett, o comunque, peggiorare in qualsiasi cosa oltre al tumore? Cosa è preferibile prendere?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.6k 3.2k 2
Lei non aveva menzionato la prova da sforzo.

il prolasso della mitrale non provoca i dollari mentre un problema gastrico potrebbe esserne la causa

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Quindi un problema gastrico può portare dolori e fastidi anche sotto sforzo e angoscia? Cosa potrei prendere come farmaco in tal caso? Ma può peggiorare con il tempo, esempio, può portare il rischio di tumore o esofago di barrett?
[#5]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Posso farle una domanda? La frequenza cardiaca a riposo quanto dovrebbe essere in genere? Dai 60 ai 100? Io in genere ce l'ho a 90 bpm, o anche qualcosa in più. Non succede nulla? E nella norma?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.6k 3.2k 2
è nella norma per una persona ansiosa come lei.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso