Problemi parziali di erezione

Buona sera Gentilissimi dottori, mi sono registrato a questo portale per un problema un pò particolare che mi causa anche disagio nel parlarne, in pratica ho una fissazione che possa avere qualche problema cardiovascolare, di seguito spiego perché :

E' dà un pò che ho difficoltà erettili, difficoltà che mi consentono comunque di iniziare e portare a termine il rapporto sessuale, però noto una certa diminuzione nel desiderio e nella consistenza delle erezioni, per tale motivo negli ultimi 12 mesi ho eseguito un ECG normale, un ECG sotto sforzo risultato nella norma, un ecocolordpppler risultato normale, un ecocolordpppler alla carotide a riposo risultato normale e un Holter cardiaco di una settimana risultato normale, ultimamente sono molto stressato, ho una pressione arteriosa intorno ai 120 /75 sempre ho i trigliceridi lievemente alti 215 altri valori normali, non ho storie familiari di cardiopatie o diabete, fumo sigaretta elettronica ormai da sei mesi avendo abbandonato le sigarette, volevo sapere per tranquillizzarmi se questa minore consistenza possa essere legata ad una problematica cardiaca nonostante i risultati degli esami al cuore elencati sono tutti normali, poi passerò alla ricerca di altre cause, grazie mille a chi risponderà su questa mia ossessione.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
In un rearto Andrologico come il mio , nel quale sono onorato di lavorare, in una mattina sola riesce ad eseguire tutti gli esami relativi al suo deficit erettico, con una banale impegnativa del suo medico curante

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo sono ora in Belgio per lavoro, ma cosa ne pensa? Può essere qualcosa di cardiovascolare? O i risultati di quegli esami lo escludono? Sono molto preoccupato
[#3]
dopo
Utente
Utente
Risposta vaga la sua se vuole risponda pure alla mia domanda grazie buon lavoro
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
Mi scusi ....quale risposta vaga..?

Le ho scritto che se ha notato un problema di deficit erettivo deve sottoporsi a degli specifici esami specialistici, e che ci sono Strutture pubbliche nelle quali questi vengono effettuati nell arco di una mattinata

con questo la,saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
dopo
Utente
Utente
E cosa c'entra con quello che le ho chiesto sui problemi cardiovascolari?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
c'entra dal momento che e' dimostrato che problemi erettivi spesso precedono di 4-5 anni problemi cardiaci o vascolari cerebrali, ecco perche' nelle strutture andrologiche viene posta molta attenzione all'apparato cardiovascolare, specie in una persona di mezza eta' come lei.

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Ora mi è chiaro dottore, grazie mille e soprattutto può cortesemente dirmi che esami dovrei fare? Così anche se fuori e a pagamento li faccio, perché aspettare che torni in Italia per parlare col mio curante mi sembra rischioso, grazie
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
Per cio che riguarda gli esami andrologici puo' rivolgersi qui sul sito ai Colleghi Andologici.

Per cio' che e' di mia pertinenza consiglierei di eseguire un ECG basale, un ecocolordoppler cardiaco ed un test da sforzo massimale.
Ovviamente da competare con il dosaggio di colesterolemia totale HDL, LDL, apoliporoteine, trigliceridi

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa