Dolore al petto di notte a riposo

(NON PER IL DOTT.
CECCHINI)
BUONGIORNO CARI DOTTORI.
SONO UN RAGAZZO DI QUASI 30 ANNI CON BRUSCHI DOLORI AL TORACE A RIPOSO DURANTE LA NOTTE.
MI SPIEGO MEGLIO.

QUANDO VADO A DORMIRE, PUNTUALMENTE, INIZIO AD AVVERTIRE IL CUORE STRETTO IN UNA MORSA O COMUNQUE UNA SPECIE DI FASTIDIO, SIA DA DECUPITO SINISTRO CHE IN QUALSIASI ALTRA POSIZIONE.
OLTRE A QUESTO, IMPROVVISAMENTE MI VIENE QUESTO DOLORE AL CENTRO DEL PETTO O ALLA PARTE ALTA DELL'ADDOME, CHE MI SUSCITA MOLTA ANGOSCIA E PREOCCUPAZIONE, CHE MI TOGLIE ANCHE IL RESPIRO E IN QUEL MOMENTO SEMBRA COME AVERE UN VERO E PROPRIO INFARTO.
IL TUTTO DURA UN PAIO DI SECONDI O QUALCHE MINUTO AL MASSIMO, SOLO IN PIENA NOTTE, CON UNA FREQUENZA DI 2 O 3 VOLTE, DIPENDE.
QUESTO MI CAPITA SPESSO DURANTE LE ORE NOTTURNE, QUANDO PROVO A PRENDERE SONNO.
CHIARAMENTE DURANTI QUESTI EPISODI, RIMANGO MOLTO TRAUMATIZZATO.
E DA 1 ANNO CHE SONO IN QUESTA SITUAZIONE.
POI, SUBITO DOPO QUESTO DOLORE O FASTIDIO IN PETTO, SEMPRE NELL'ARCO DI QUALCHE SECONDO AVVERTO ANCHE ALCUNE PALPITAZIONI.
NONOSTANTE IO ABBIA FATTO TANTE VISITE ED ESAMI COMPLETI AL CUORE, TEST DA SFORZO, ECOCARDIO, ECG 24 ORE, ESAMI DEL SANGUE, RX AL TORACE E TIROIDE, NON E MAI USCITO NULLA DI ANORMALE, TRANNE UN PROLASSO MITRALICO CON LIEVE RIGURGITO.
PER SCRUPOLO FECI ANCHE UNA GASTROSCOPIA TRANSNASALE IL QUALE EVIDENZIO UN INCONTINENZA DEL CARDIAS ED MRGE A LIVELLO DELLA MUCOSA EPIGLOTTICA, PILORO BEANTE E PERVIO.
PUO CENTRARE QUALCOSA?
SICCOME IO AVVERTO QUESTO MAGGIORE DISTURBO AL CUORE, NONOSTANTE GLI ESAMI FATTI IO CONTINUO A ESSERE PREOCCUPATO.
PER CASO SI TRATTA DI ANGINA PECTORIS INSTABILE?
SPASMO CORONARICO?
GLI ESAMI CHE HO FATTO NON SONO SUFFICIENTI?
NESSUNO IN FAMIGLIA HA AVUTO SITUAZIONI DI QUESTO TIPO NE CARDIOPATIE.
NON FUMO.
NON BEVO.

ATTENDO UN VOSTRO PARERE PER ESCLUDERE CON CERTEZZA CHE SI POSSA TRATTARE DI UN PROBLEMA CARDIACO REALE, O APPUNTO DI ANGINA O ALTRO.

CON CORDIALITA.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,9k 2,7k 2
LE HO GIA' RISPSOTO AD UN IDENTICO QUESITO, PERCHE LO POSTA DUE VOLTE?

E perche' fa finta di scrivere da due citta' diverse?

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/837698-dolore-al-petto-di-notte.html

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio