x

x

Palpitazioni, cardiopalmo, tachicardia anche notturna, e senso di angoscia perenne

Salve gentile dottore.
Una domanda.
Sono un ragazzo di 30 anni, non fumo, non bevo e sono di costituzione esile.
Ho da quasi 1 e mezzo disturbi come palpitazioni, senso di cardiopalmo, tachicardia notturna improvvisa, anche di giorno.
Ho fatto diverse visite cardiologiche con ecg holter, tiroide, eco doppler dove hanno riscontrato solo una modesta tachicardia sinusale notturna di 150 bpm con prolasso mitralico lieve rigurgito.
Ora, sono insospettito da una cosa.
E il caso di valutare e quindi fare esami come le metanefrine plasmatiche e urine 24 ore assieme alle catecolamine, cortisolo, renina e Acth?
Questi disturbi possono essere realmente dipesi da un eccesso o disturbo di ormoni dello stress, come il cortisolo, catecolamine o il prolasso?
C'è da dire che prima di due anni fa non avevo questo tipo di problemi.
Ad ogni modo il problema temo che si presenta più quando sono sotto stress ma anche quando sono in pieno relax, come quando vado a letto.
E meglio farli questi esami o sono del tutto inutili?
Voglio augurarmi che non sia una tachicardia parossistica, anche perché fino ad ora non è stata neanche diagnosticata.
Se dovessi fare per sicurezza questi esami, quali mi consiglierebbe?
Sono meglio le metanefrine urinarie o quelle plasmatiche o assieme?
Con ev cortisolo e catecolamine?

Con simpatia, saluti.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 87,9k 3,1k 2
"....Voglio augurarmi che non sia una tachicardia parossistica..."

Una tachicardia che ogni tanto viene e' di per se' parossistica...non vedo che problema ci siua.
Puo'0 eseguire tali esami se vuole , ma penso basterebbero piccole dosi di betra bloccanti per interromepre tutti i suopi sintomi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Il problema è che ce l'ho quasi sempre e mi capita improvvisamente, spesso di più la notte. Quindi è parossistica? Non è pericolosa se capita di continuo? Avrei problemi cardiaci? Avendo fatto la visita etc., mi hanno solo detto che è una tachicardia sinusale. Per quanto riguarda gli esami, che tipo di esami dovrei fare per stare più tranquillo? Metanefrine urine o plasmatiche, abbinate con le catecolamine e cortisolo, acth e renina o tutte quante?
[#3]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Dovrei anche evitare 24 ore prima alcuni alimenti quali? Anche attività fisica e i medicinali antiriflusso?
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 87,9k 3,1k 2
Forse non legge le mie risposte..

Se ho un dolore al ginocchio ogni tanto...viene chiamato dolore "parossistico"
Se lei ha una tachicardia sinusale ogni tanto si chiama tachicardia parossistica"..

nen e' undice di malignita', sono stato chiaro?

Quindi puoeseguire tranquillamente quegli esmi complessi che lei dice, ma saranno inutili

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio