Sono in preda alla disperazione, non so piú cosa fare

Salve Dottori, ho bisogno di un aiuto per vederci chiaro in cosa mi sta succedendo, sono arrivato veramente al limite della paura.


Sono un ragazzo di 31 anni, e dal mese di aprile che mi sta accadendo un evento che mi sta complicando la vita.

Metto in chiaro che da anni sto vivendo una situazione spiacevole affettiva che mi sta complicando la vita ed ogni giorno mi ci porta a rimurginare.


Metto in chiaro cos'altro poi mi è successo.
Nel mese di dicembre ha avuto due episodi di schok anafilattici, nel giro di tre settimane, da li in poi non si sono piú verificati.


Ma poi nel mese di aprile era mattina presto che saltai dal letto con un blocco ai muscoli delle spalle e urlavo chiedendo aiuto, infatti misurando il cuore avevo 144 battiti al minuto che non si calmavano per nulla, subito mi recai al pronto soccorso e mi dissero che era tachicardia sinusale ed escludevano patologie.
Dalle 6:00 di mattina la tachicardia cessó alle 19:00 di sera con una flebo.

Da li è iniziato il mio calvario, ogni mattina, o ogni notte mi sveglio con il cuore accellerato e con un forte tremore che mi dura un massimo di 20/30 minuti.

In altre volte dopo 5 minuti dal risveglio si presenta quest'evento.

Ho fatto anche due visite cardiologiche nel giro di tre mesi ma non è risultata nessuna patologia, ho fatto Elettrocardiogramma ed ecocuore ed e tutto sano, ma il cardiologo mi ha prescritto Sotalex80, da assumere mattino e sera e andare da un psicologo, anche se sto facendo psicoterapia.

Peró svegliarmi cosí ogni mattina o ogni notte mi sta togliendo la pace, ho paura che qualche volta da un momento all'altro possa verificarsi qualcosa di catastrofico a livello cardiaco.

E aggiungo a volte anche la sera verso le 23:00 sento il cuore pulsare finche non prendo il betabloccante.

Non è che possa essere qualcosa legato al covid avuto nel mese di novembre?


Le ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,2k 2,8k 2
"saltai dal letto con un blocco ai muscoli delle spalle e urlavo chiedendo aiuto, infatti misurando il cuore avevo 144 battiti "

Lei urla per 144 di frequenza?

Detto questo Non le hanno mai prescritto un Holter? per che' e' il metodo piu semplice dato chelei stesso dice che succede ogni mattina ed ogni notte..

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Urlai perchè mi sentivo bloccato non per la tachicardia.
Si, ma il cardiologo disse che non ce n'era bisogno.
Ricordo che una volta anche dopo il sonno pomeridiano successe al risveglio.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,2k 2,8k 2
Quindi programmi un Holter e se vuole ce ne faccia sapere l'esito

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test