x

x

E' possibile prevedere un'extrasistolia?

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Buongiorno Dottori, vi descrivo brevemente la mia sensazione e spero possiate rispondere alla mia domanda.

Da qualche anno "soffro" di extrasistoli, sporadiche, a volte 3/4 "salti forti" al giorno, altre volte nulla per qualche giorno di fila.
Ho effettuato delle visite con gli esami tra cui holter 24 ore e test da sforzo, senza alcuna rilevanza patologica, tutto nella norma, così mi è stato detto.
Sono anche abbastanza ansiosa e spesso tesa per delle sciocchezze, e infatti sto "curando" questi stati con una psicoterapia.

Comunque sia, quel che volevo chiedervi è: ogni tanto, specialmente quando cammino, percepisco una leggera sensazione di pesantezza per così dire al livello del petto, dopodiché, qualche minuto o secondo dopo, avviene il famoso "salto" e tutto torna normale.
Perciò spesso infatti riesco a "prevedere" quando avviene.
Mi chiedevo, è normale?
E' una sensazione che può anticipare le extra?
Ho notato che succede spesso dopo la lunga giornata da seduta davanti al PC e quindi quando il corpo è poco allenato, magari è perché camminando muovo tutti i muscoli finora "addormentati"?
Grazie in anticipo per la Vostra risposta.


Cordiali saluti,
Chiara
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.5k 3.2k 3
No guardi , le extrasistoli non si prevedono, se mai puo' accadere ceh il paziente si metta in allerta controllando il suo cuore e quindi le avverta.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso