Consulto

Buonasera, a gennaio ho avuto nausea inappetenza palpitazioni tachicardia.
Ho fatto una visita cardiologica ecg e ecocardiogramma colordoppler.
Ho messo un holter 24h.
Ho fattouna visita gastroenterologica e poi nei mesi successivi una gastroscopia esofagite ernia iatale da scivolamentnxo gastrite cronica attiva non atrofica e poisitività al Hb.
Nel mese di febbraio ho avuto la sensazione di peso al petto, e ho eseguito un rx torace e un altra visita cardiologica con ecg e test di master.
A marzo ho eseguito un ecocardiogramma colordoppler e ad aprile una prova da sforzo per questi sensi al petto.
In questo mese siccome a seguito di alcuni eventi ogni volta che mi stressavo avevo senso interno al petto come oppressione e dispnea e siccome quando mi alzavo la frequenza era lta dopra i 120 ho fatto una visita cardiologica con ecg.

Vi scrivo perchè è da un paio di settimane che ho un senso di respiro non soddisfacente, nel senso che sento proprio di non respirare bene, anche da disteso, anche da prono cbe sembra essere più presente.
Oltre ad avere queste oppressioni al petto.
Anche quando faccio gli sforzi ho fame d'aria. o sembra avere pienezza in petto.
E ho questo senso di oppressione anche al centro del petto con senso di non respirare bene accompagnato da visione sfocata, offuscata.
Tale che delle volte devo magari schiarire la voce o fare la tosse.
Sono stato recentemente ascultato ai polmoni è si è evidenzata solo qualcosa di allergico.
La tensione al petto la sento anche quando tossisco o facessi dei respiri lunghi ed è come se avessi senso di schiarire in gola. Delle volte ho dolori tipo indolenzimento nella parte alta del petto sin. .
È come se non respirassi bene, avessi fame d'aria e il respiro si strozzasse in gola e ho questi pesi al petto anche parlare delle volte ho dispnea.
La saturazione è frequente a 99. ho spesso stanchezza e nausea.

Le analisi del sangue delle urine e della tiroide le ho fatte ad aprile.
Anche verso fine agosto ho fatto analisi per anemia.
Ho perso 25 kg da gennaio a seguito di modifiche nell'alimentazione per via di quello che ho scritto.
L'internista ha detto che non va bene aver perso così chili, non fumo enon bevo tanto, anzi bevo proprio raramente, ho i nonni che hanno avuto patologie, mio nonno se ne accorse per via di affanno.
Il consultoi è per questi sintomi questa dispnea questa oppressione e questo che ho descritto
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,3k 2,8k 2
Alla sua eta' non sono mai andato a fre tante visite come lei, anzi non sapevo neppure cos cosa fosse un ' internista......

eppure sono arrivatoi a 65 anni con 6 figli.
Si affidi ad uno psicoterapeuta di sua fiducia

cordiaita'

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Grazie. Non voglio essere ripetitivo. Per questo senso di oppressione al petto appena mi arrabbio, o mi innervosisco con conseguente debolezza e per questa sensazione di respiro. Anche al minimo urlo un pò più accentuato ho questa oppressione dispnea e stanchezza con bruciore di stomaco. Solo a pensare di innervosirmi o di arrabbiarmi mi viene questa debolezza dispnea oppressione, è come se non avessi voglia di discutere. Ed è da ieri che senso delle vibrazioni tipo sotto la spalla sinistra in zona scapoleverso la parte esterna vicino ascella. Volevo sapere se fare altro
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,3k 2,8k 2
Quindi confermo la necessita' che lei si affidi ad uno psicoterapeuta

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Dottore ieri sera ho avuto di nuovo, a seguito di pensieri discussione quella sensazione di oppressione al petto e senso do non rouscire a respirare. Sono andato in ospedale, mi hanno fatto ecg, mi hanno misurato la pressione 150 108 tipo. Misurata di nuovo ancora alta. Mi hanno fatto prelievo. Nell'attesa misurata di nyovo la prwssione di nuovo alta. Quando sono arrivati i risultati mi hanno detto che sarei dovuto restare ancora perchè la troponina era 0,11 e siccome non era zero tipo non potevano farmi andare a casa. Mi rifanno ecg. Dopo un'ora mi rifanno il prelievo. Ck-Mb massa, Ck-Mb, Troponina e Mioglobina. Poi mi rifanno ecg e dicono che posso andare. Consigliando nel referto di fare prova da sforzo.
Mi sono fatto dare una copia delle analisi. Troponina I 0,11 valori normali 0,16. Mioglobina <21 valori normali 28 - 72 se non sbaglio. Quelli che mi hanno fatto la seconda volta non ce li ho. Oggi sono stato da un cardiologo che ha letto il referto, pressione 130 85, fatto ecg con aritmia sinusale. Io la prova da sforzo la feci ad aprile come vi ho scritto in precedenza. Ora ho sempre questo senso di fiato corto, con oppressione al petto e vista sfocata con senso di non respirare bene e dolorini al petto. È proprio un senso di non respirare bene. La troponina a febbraio non mi hanno detto i valori ma me la fecero. Vorrei sapere un vostro parere. Uno psichiatra mi aveva dato xanax e brintellix, volevo chiedere se potessi prendere xanax questa sera (siccome devo prendere mattina e sera) e poi domani l'altro o vista quello che ho descritto è necessario altro. Siccome nell'ultimo mese ho accusato questo senso di insofferenza alle arrabbiature e oppressione come le descrivevo sopra non so se si fosse pouto cambiare qualcosa dopo tutto questo stress rispetto alle visite fatte in precedenza o agli esami. Chiedo per questo che hi descritto e per lo xanax
[#5]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Scusate poco prima mentre stavo dormendo è partita una forte musica al cellulare, che non era mio. Mi sono svegliato subito, e mi sono spaventato. Ora ho lieve nausea, senso di oppressione e dolore anche dietro il torace con senso di fiato corto
Se oltre alla precedente risposta potesstte farlo a questa
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,3k 2,8k 2
Lei ha dei notevoli problemi di ansia, che si risolveranno se seguira' la terapia prescritta dallo psichjiatra

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test