Dolori e fastidi al petto

Buonasera,
desideravo sapere la vostra opinione in merito ad alcuni dolori e fastidi nella zona del petto da circa due mesi a questa parte.

Capita, con cadenza pressoché quotidiana, di avvertire fitte improvvise della durata per lo più di pochi istanti, sia nella zona destra (in cui avviene con maggior frequenza) che in quella sinistra, a cavallo tra il pettorale e lo sterno, nonché la medesima tipologia di dolore all'altezza dello sterno stesso anche se più raramente. Nel primo caso, quando il dolore svanisce, per alcuni istanti permane una sensazione di dolore di natura muscolare. Ogni tanto avverto anche una pressione al petto, anche se devo dire che ho sempre avuto la sensazione di non riuscire a buttare fuori tutta l'aria che inspiro.
Ad essi si alternano anche leggeri bruciori estesi alla parte centrale del petto.
Frequenti sono anche leggeri formicolii ad entrambi gli arti superiori, in special modo a quello sinistro e localizzati più precisamente alla spalla e all'incavo del gomito, ma anche la sensazione di avere un groppo in gola che mi rende faticosa la respirazione e la deglutizione della saliva.
Ultimamente, specie quando guido, è emerso anche un intorpidimento nella zona del basso costato destro.
Ho notato che tutto ciò avviene, il più delle volte, stando seduto e a digiuno.
Sempre a digiuno, avverto la sensazione di come se lo stomaco si toccasse con qualche altro organo.
Temendo problematiche cardiache, ho provveduto a fine settembre ad effettuare ecocardiogramma ed elettrocardiogramma sotto sforzo e l'unica cosa emersa è stata un lieve insufficienza mitralica sinistra, ma che tuttavia non mi ha dato la tranquillità che cercavo.
Ammetto di essere un tipo ansioso che somatizza certi stati d'animo e che per precauzione ha smesso temporaneamente di praticare ciclismo e di assumere alcuni alimenti come il caffè, ad esempio.

In attesa di un vostro parere,
Cordiali saluti
Lorenzo
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Nessuno dei suoi sintomi e' di pertinenza cardiaca, si per tipo che per durata.
Esegua pure gli esami che ha programmato ma solo perche' e' un uono di meffa eta' e pratica ciclismo

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottor Cecchini.
Parlando con un amico, mi ha detto di avere pressoché la medesima sintomatologia che poi è risultata essere un'ernia iatale. Si presenta davvero così?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Pui' essere

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test