Utente 512XXX
Salve a tutti, cercherò di essere quanto piu chiara possibile. Nel 2015 mi è stata asportata una cisti sebacea, durante l’intervento in anestesia locale ho visto le stelle..poiché il chirurgo non ha atteso nemmeno un po’ prima di incidere, banalissimo (pensavo) è durato circa un ora e mezzo. Di cui 3 volte mi hanno iniettato l’anestesia in locale. Non avevo infiammazione in atto e sembrava tutto nella norma. Al momento della sutura i due punti sono stati dati in un modo “strano” cioè un lembo di pelle sembrava accartocciato più che avvicinato all’altro. Sono stata medicata tutti i giorni ed ho preso Agumentin x2 per 5 gg. Dopo circa 10 gg i punti di sutura dovevano essere sciolti, ma uno era così stretto che si è spezzato rientrando dentro la pelle. L’altro è stato tolto normalmente. Dal momento dell’intervento, sottopelle ho sempre sentito la sensazione di corpo estraneo. Come un corpo estraneo circolare..paragonabile ad una cannuccia..sensazione assurda. Nel 2017 ho avuto un ascesso con tumefazione, grandezza circa una nocciola, mi trovavo al nord e tramite medico di famiglia del mio ragazzo, ho seguito la cura di Minocin e gentalynbeta. Dopo qualche giorno avevo la febbre, sono stata al ps dove il chirurgo ha fatto una incisione..non dico che cosa è uscito..il medico era convinto di una recidiva ed ha anche commentato malamente i punti, che a suo parere erano saltati, dati malissimo, esteticamente mi è rimasta una forma arruffata orribile. Settimana scorsa ho avuto una ricaduta, sto prendendo nuovamente Agumentin 2 volte al giorno, e gentalynbeta. La situazione è questa: grandezza corrisponde ad una noce, il gluteo e nero in prossimità dei famosi punti è molto rosso, con questa bolla enorme piena di schifezze, sul monte venere arrossato. E, quella sensazione di cannuccia a cavallo dell’elastico del mio intimo, al tatto non solo è molto doloroso..ma è anche duro, sembra un qualcosa come una radice lunga ed estesa in tutta la zona. So che sembrerà stupido, ma ho una soglia del dolore elevatissima. Vorrei poter non vedere nulla di ciò che mi viene fatto.,per me è un trauma pensare a tutto ciò che ho passato, sono molto ansiosa..è possibile chiedere una sedazione completa/anestesia generale? Sono molto tremo tantissimo, vorrei evitare di innervosire chi tiene il bisturi con le mie lagne ed avere un risultato perlomeno decente. Ho un asma allergica da alimenti, fumo. Devo recarmi in pronto soccorso o scoppierà da sola? È da martedì che continua a crescere..e mi frena questa paura del dolore. Non so che fare!
Grazie a chi risponderà.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se ha un ascesso e' opportuno andare in pronto soccorso. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it