Fitte al colon

Buonasera dottori da circa un mese dopo un periodo molto stressante in cui ho preso qualche caffe' al giorno soffro di fitte al colon e frequenti scariche.

Inizialmente dato soffro di colite ci ho dato poco peso sperando passasse poi il medico mi ha segnato il normix e sembrava passata ma dopo dieci giorni ero punto e capo.

Da premettere che lo scorso anno ho effettuato una colonscopia sempre per gonfiore frequente e vi riporto l'esito.

Nulla all' ispezione della regione anale e all'esplorazione digitale del retto.
Esame condotto sino al cieco, identificato per la presenza della valvola ileo_ciecale e della fovea appendicolare.
Lungo i tratti esplorati si documenta normale austratura, pattern vascolare sottomucoso normorappresentato e mucosa indenne da lesioni.
Nel lume isolati coproliti.
Isolati osti diverticolari con modesta congestione emorroidaria interna.
Esame nei limiti della norma.

Due settimane fa sono stata dallo specialista che mi ha fatto la visita generale e proctologica ha trovato un po' di muco e mi ha dato asacol che ho fatto per 15 giorni.

Il problema sembrava andare meglio poi i sintomi oggi sono tornati con dolore al fianco come se tirasse e fitte che mi fanno andare al bagno a volte solo poche volte altre di piu'.

Prendo diosmectal spasmomen ma fanno poco non so se devo eliminare anche una tazzina di caffè che prendo al mattino non so più trovare la causa.
Ho sempre sofferto di colon irritabile forte gonfiore e stipsi a volte alternata a scariche ma massimo un giorno potevano durare.
il tutto e' peggiorato da quest' estate per forte stress che ho avuto in famiglia.

Grazie mille buona serata
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.5k 356 4
A distanza e da quello che ci scrive, i suoi disturbi sembrerebbero legati ai diverticoli.
Si affidi al suo curante e segua i suoi consigli.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com