Utente
Salve ho letto molti disturbi e diagnosi ma non ho trovato nulla che mi accomuni.
Ho 49 anni e peso 130 kg. sono obeso ma ho una muscolatura importante e sono molto agile, Premesso che ero un grande fumatore e ho smesso quattro anni fa e da allora ho preso circa 25 kg. ho sempre avuto problemi nel defecare, spingo molto anche se poi le feci sono morbide, almeno 2 o 3 volte alla settimana, sanguino abbondantemente, dopo di ciò, vado che è una meraviglia.
A causa dei continui sanguinamenti circa tre anni fa, consultando il mio medico ho fatto l'esame delle feci e una colonscopia, non anno trovato nulla di grave a parte le emmorroidi, la dottoressa che mi ha fatto la colon mi ha detto che potevo operarmi ma tanto sarebbero ricomparse, da allora convivo con i miei sanguinamenti e fastidi nel defecare, ma dolori non ne ho mai avuti, da qualche mese sono tornato dal dietologo oltre alla normale dieta assumo fendimetrazina, come ho già fatto in passato il dietologo mi prescrive anche delle pastiglie lassative che contengono: senna, cascara e liquirizia, ma io non le prendo mai perchè non ne ho bisogno, da circa 8 giorni non vado più di corpo, ho preso due capsule di queste pastiglie ma nulla, un giorno ho preso tre manniti ma pur sforzandomi ho fatto poco e niente circa una tazza da tè e liquido, la sera dopo ne ho prese altre tre ma stesso risultato, ieri un cucchiaio e mezzo di magnesia mi borbotta la pancia ma nulla, stamane sono stato in bagno tre volte pur non avendo stimolo e sforzandomi ho dato liquido come l'acqua quantità limitate di feci circa una tazza da te ogni volta.
Mi sono reso conto che i lassativi fanno effetto ma non sento lo stimolo! facendo mente locale e da un paio di settimane che non sanguino e penso che le emorroidi gonfie ostruiscano tutto, ho comprato la preparazione H ed inserendo il beccuccio nel retto sento male! cosa mi consigliate di fare?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In presenza di malattia emorroidaria con frequenti sanguinamenti, in caso di inefficacia della terapia medica, è indicata terapia mediante legature elastiche o scleroterapia ed in caso di insuccesso o eventuale recidiva, terapia chirurgica.
Il parere della dottoressa che ha eseguito la colonscopia non appare in linea con i risultati della letteratura e con l' esperienza di chi tratta quotidianamente queste patologie se , come riporta, ha affermato:

'la dottoressa che mi ha fatto la colon mi ha detto che potevo operarmi ma tanto sarebbero ricomparse,'

Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio dottore la ringrazio per la solerzia della risposta, ma i miei dubbi sono rimasti!
Ho chiesto io al mio medico condotto di prescrivermi una colonscopia, chi ha eseguito l'esame ha commentato in tal senso e penso abbia sbagliato, ma forse ho sbagliato io a non rivolgermi ad uno specialista che interpretasse gli esami, apprendo dalla sua risposta che ci sarebbe anche una terapia medica?
Gli interrogativi sono i seguenti: è possibile che le emorroidi occludano quasi totalmente le evaquazioni?
Avendo fatto la colonscopia almeno tre anni fa pensa dovrei farne un'altra?
A parte questo episodio che continua a persitere a me le emorroidi non hanno mai dato fastidio, si può convivere con un sanguinamento indolore?
Possono le pillole di fendimetrazina essere la causa di questa occlusione?
E questa occlusione visto che mi sembra dovuta ad una non lacerazione con conseguente sanguinamento è da vedersi come un miglioramento o peggioramento delle emorroidi?
Ringraziandola anticipatamente la prego di perdonare eventuali corbellerie che ho scritto.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
provo a rispondere ai suoi quesiti:
- certo che esiste una terapia medica della malattia emorroidaria, se desidera, nella sezione minforma alcuni articoli trattano nei dettagli il problema
- si, la malattia emorroidaria puo' associarsi ad ostruita defecazione
- se il quadro clinico non è modificato, non vi è indicazione a nuova colonscopia
- il sanguinamento emorroidario richiede una terapia, non sono pochi i pazienti che diventano anemici al punto di richiedere trasfusioni per un sanguinamento emorroidario trascurato
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Dottor Favara la ringrazio sentitamente per le esaurieni risposte, cordiali saluti M.