Utente 164XXX
Salve..sono una ragazza di 20 anni.
Sono molto ansiosa, soprattutto in questo periodo a causa di esami e problemi in famiglia, ma un altro problema che mi fa star peggio al momento è il terrore di avere un cancro..
Il tutto mi è iniziato circa 20 giorni fa..
La mattina appena mi sveglio ho coliche, non fortissime, ma devo andare subito ad evaquare..così faccio una o due piccole scariche di diarrea e poi durante la giornata non ne ho.
Durante la giornata però, anche se non sempre, mi manca l'appetito e ho difficoltà a digerire. Mi accorgo che questo sintomo lo avverto quando mi vengono in mente che possano essere patologie gravi, e inizio ad agitarmi.
Il medico di famiglia quando ho descritto i sintomi m ha fatto fare le analisidel sangue e delle urine per vedere se c'era qualche infezione, ma sono risultate normali, e poi mi ha detto che ho il colon irritabile o colite nervosa e mi ha dato delle compresse Duspatal (per il colon) e Digerent Polifarma (per aiutarmi a digerire)e poi m ha detto di mangiare molto leggero..in piu mi prendo anche fermenti lattici..
Il fatto è che sono arrivata già a metà cura e i sintomi li avverto ancora. Appena finisco la cura andrò di nuovo dal medico, ma intanto volevo chievervi secondo voi è possibile che sia qualcosa di grave? Le mie feci non presentano sangue, ma solo un pò di muco, ma quello l'ho sempre avuto quando avevo diarrea.. Premetto che prima ero fortemente stitica, ammesso che sia colite nervosa tornerò ad essere di nuovo come prima o avrò sempre tutte le mattine questi fastidi?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La sintomatologia che riferisce è compatibile con una sindrome dell' intestino irritabile che in genere è un problema cronico. Il cancro alla sua eta' per fortuna è rarissimo. Le indicazioni del suo medico appaiono condivisibili. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Grazie..Ma secondo lei sarebbe opportuno effettuare altri controlli, come ecografia o gastroscopia?
Perchè il mio medico curante senza esitare ha subito detto che è colon irritabile e m ha dato la cura

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo non si puo' valutare a distanza in assenza di una visita diretta, credo quindi sia corretto porre il quesito al suo medico oppure, se desidera, sentire una seconda opinione magari da parte di uno specialista.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 164XXX

Va bene..le volevo chiedere un ultima cosa..Quando avverto questi fastidi, mi prendo del succo di limone e sembra che vada un pò meglio..
Il limone per la colite irrita di piu o è anche curativo?

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non ci sono indicazioni universali, puo' migliorare o ridurre la sintomatologia ma la risposta è sempre soggettiva.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 164XXX

Buon giorno dottore..sto facendo i controlli, a breve farò l'ecografia all apparato digerente..
Sa stamattina però è successa una cosa strana, non so se sono pure io troppo ossessionata o se devo preoccuparmi sul serio.. Stamattina, ancora a stomaco vuoto ho controllato la mia saliva insieme al muco e saliva trasparente c erano piccolissime particelle arancioni, non solide però..
Ho sputato 2 volte e mi sono uscite..ora invece non più.
Potrebbe essere che mi sto preoccupando troppo? magari qualcosa della bile o residui di cibo ingerito da ieri sera? Ora mi sento come un peso nella pancia, ma quello penso sia la preoccupazione, perchè ultimamente mi capita quando sono preoccupata, invece quando mi distraggo non avverto sintomi