Utente
Salve, sono una ragazza di 22 anni, pratico abitualmente sesso anale ma l'ultima volta, dopo il rapporto, ho riscontrato una piccola lesione, non particolarmente dolorosa, sul bordo esterno dell'ano, con fuoriuscita di sangue di colore chiaro. Non so se questa sia stata provocata dal rapporto in sè o da preliminari.
La lesione può rimarginarsi da sola nonostante la defecazione o dovrei acquistare un prodotto in farmacia? C'è rischio di infezioni o di degenerazioni in patologie più fastidiose?
Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Se davvero si tratta di una ragade sarebbe opportuno trattarla con apposite cure, non solo farmacologiche. Ma non possiamo fornirle indicazioni sulla terapia, perche' questo su internet non e' consentito; e inoltre la sua diagnosi sembra ancora tutta da confermare: meglio dunque rivolgersi ad uno Specialista per una visita completa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]  
Dr. Francesco Autuori

16% attività
0% attualità
0% socialità
SELARGIUS (CA)
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2010
Il rischio di infezioni, sessualmente trasmesse, è dipendente dalla eventuale positività del partner per gli agenti virali che determinano tali infezioni.
Le più frequenti infezioni che complicano la sessualità anale sono quelle da papilloma virus che comportano la formazione dei cosidetti Condilomi; escrescenze di colorito biancastro che si presentano sulla cute perianale e sulla mucosa ano-rettale .
L'infezione è favorita dal traumatismo che si può determinare con le predette pratiche sessuali
Dr. Francesco Autuori