Problemi emorroido-anali

egregio dottore,
premetto che diversi anni sono stato operato alle emorroidi con l'utilizzo del laser, era presente prolasso e sanguinamento.
Da qualche anno si sono ripresentate, c'è anche un prolasso che si evidenzia dopo l'evacuazione e si riduce nel corso della giornata.
Non avendo sanguinamento non mi preoccupo ulteriormente.
Ho premesso tutto quanto sopra nel caso possa avere qualche relazione con il problema che vado ad esporre di seguito:
Ho notato da poco tempo in un punto intorno all'ano una leggera protuberanza. Le sensazioni, al tatto, sono identiche a quelle che si hanno quando si tocca un piccolo brufolo nel momento iniziale e che sta per svilupparsi.
Solo toccando sento un leggero fastidio ed un lieve prurito.
Non sono evidenti altri fastidi,dolori o altro, nè durante l'evacuazione nè durante la giornata.
Infatti me ne sono accorto solo usando una crema erboristica che utilizzo dopo l'evacuazione, altrimenti non ne conoscerei l'esistenza.
Non chiedo naturalmente una diagnosi che, comprendo, può essere fatta solo dopo una visita.
Desidererei solo avere qualche indicazione sulle probabili cause del disturbo e quali eventuali patologie si possono escludere.
Grazie
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 250 8
Potrebbe trattarsi di una marisca, di una trombosi emorroidaria oppure di un'emorroide vera e propria. E' ovvio che ci vuole una visita per saperlo, ma in quell'occasione cerchi anche di spiegare meglio al Collega che tipo di trattamento e' stato fatto alcuni anni fa e quale sia la ragione perche' e' stato utilizzato il laser.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test