Utente
Salve,ho 23 anni e mi sono venute le emorroidi per la prima volta,probabilmente causate da una continua dissenteria.Si tratta di emorroidi esterne,e sono iniziate da circa cinque giorni.L'emorroide si trova all'esterno ma occasionalmente senza motivo entra per poi uscire di nuovo.Inoltre stamattina c'era sangue attorno alla zona interessata.Da lunedi,(su prescrizione del medico di famiglia) sto usando daflon 500 compresse,6 al giorno per i primi 4-5 giorni,e la pomata proctosoll;inoltre sto evitando tutta una serie di alimenti che aggravano la situazione.Vorrei sapere se questa cura ve bene per il mio caso,e quanto tempo ci vorrà per guarire senza ricorrere ad una operazione.é possibile che vada avanti per mesi?Sono disperata,cosa devo fare?Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le emorroidi hanno praticamente sempre una provenienza interna, ma si possono esteriorizzare in concomitanza di un processo flogistico: secondo quanto lei descrive sembrerebbero dunque emorroidi di II o III grado in fase acuta. La terapia sembra adatta, ma non puo' aspettarsi la definitiva soluzione del problema: potra' ottenere la remissione della fase acuta, ma la patologia restera'. Il consiglio e' di contattare un Proctologo per stabilire il giusto trattamento non appena questa fase acuta appunto sara' terminata, cosa che si puo' prevedere nel giro di qualche giorno.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Grzie per la celere risposta.Solo una domanda,cosa intende quando dice che con la cura che seguo potrò ottenere la remissione della fase acuta,ma la patologia resterà?Vuol dire che sarò sempre soggetta a una ricaduta o peggio ancora che l'emorroide diventerà meno dolorosa,ma resterà all'esterno?Grazie ancora

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La patologia resta fintanto che lei non trovera' un rimedio definitivo, ma non e' detto che le emorroidi rimarranno sempre esteriorizzate all'esterno: questo dipende dal grado. La classificazione piu' comune prevede che nel primo grado le emorroidi non fuoriescano mai; nel secondo possono uscire all'atto della defecazione ma ritornano indietro da sole; nel terzo invece bisogna rimetterle dentro l'ano manualmente, mentre nel quarto grado nemmeno la manovra manuale puo' farle rientrare.
Un articolo chiarificatore puo' trovarlo al seguente link: https://www.medicitalia.it/minforma/colonproctologia/139-la-malattia-emorroidaria-come-affrontare-e-risolvere-il-problema.html
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com