Utente 245XXX

buongiorno,desidererei un consulto su un dolore che ho da alcuni gg nella zona sacrale perineale,non è di elevata intensità e mi permette tranqullamente di stare seduta...ma visto che ho spesso periodi di stitichezza alternati a diarrea con perdita di muco,mi sono preoccupata.il dolore è iniziato dopo una brutta scarica di diarrea con muco qualche gg dopo.non ho mai visto sangue nelle feci ne sulla carta igienica.ho spiegato i miei sintomi alla dietologa che mi ha in cura e mi ha detto che è un pò di colite.ora sto assumendo la mattina a digiuno tubes colon e le feci si sono normalizzate ma questo strano dolore resta.ho paura di avere un tumore.cosa può essere?ho 30 anni.grazie.cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

il disturbo è presente durante e dopo la defecazione o è indipendente da questa ?

Grazie

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 245XXX


buongiorno dottore il dolore che è tollerabilissimo è indipendente dalla defecazione o meglio non si presenta prima o durante a volte dopo a volte nel pomeriggio e sera.ribadisco che assumendo tubes colon da un paio di gg le feci si sono normalizzate e non faccio alcuna fatica a defecare.negli ultimi mesi però è capitato durante gli attacchi di diarrea di avvertire lo stimolo ma di non fare in tempo ad andare in bagno mi scusi l espressione di "farmela addosso"con feci non formate e molli.ora questo disturbo non l ho più ma questo strano dolore mi preoccupa quando sono seduta mi da semplicemente fastidio non male.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I sintomi possono essere compatibili con una sindrome del colon irritabile per cui una visita gastroenterologia sarà utile anche per valutare il fastidio anale.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 245XXX


la ringrazio dottore inoltre per farle capire meglio il dolore anale lo sento molto quando da dietro tasto con un dito tra le due natiche la zona perineale o quando apro le natiche.c è la possibilità che abbia un tumore?

[#5] dopo  
Utente 245XXX


gentile dottore sembra che il dolore la sera aumenti restando sempre sopportabile,e sembra che sia unilaterale lo sento cioè dal centro dove c'è l apertura delle natiche e verso la natica six.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

Non pensi assolutamente al tumore, ma la visita diretta è utile per comprendere le origini del fastidio.


Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 245XXX


la ringrazio buona serata.

[#8] dopo  
Utente 245XXX


buonasera dottori,il dolore-fastidio di cui citavo sopra sta pian piano attenuandosi ma oggi sono sorti altri disturbi.stanotte mi sono svegliata accusando dolore alla gamba dx lateralmente che mi ha costretto a cambiare posizione(io dormo generalmente sul fianco o six o dx) il dolore la mattina era scomparso ma nel corso della giornata ho provato dolore fastidio all inguine six più che il dx localizzato all inizio delle grandi labbra e un indolenzimento sempre sia coscia sx che dx anteriormente in prossimità dell inguine.cosa può essere?premetto che sono nel periodo premestruale ma questi sintomi non li ho mai avuti e una recente visita ginecologica non ha riscontrato nulla di anomalo.non ho dolori addominali e vado di corpo ogni mattina (sto assumendo tubes colon per precedenti alterazioni dell alvo diarrea-stipsi in cui nelle scariche di diarrea capitava la presenza di muco,mai sangue perlomeno non visibile ai miei occhi.)ora con tubes colon le feci si sono normalizzate. grazie

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' stata visitata?
ha forse un cisti pilonidale ? magari ascessualizzata
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente 245XXX


no non ho ancora effettuato nessuna visita.cos è una cisti pilonidale?si può sentire tastando l inguine?

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo essenziale eseguire una visita prima di ogni ulteriore consideraizone
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente 245XXX


la ringrazio,può esere un problema di circolazione considerato il malessere alle gambe?devo effettuare una visita colonproctologica?

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Inizierei con una visita del suo medico di base
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#14] dopo  
Utente 245XXX

la ringrazio per la tempestiva risposta.vedrò di recarmici il prima possibile.al mio occhio inesperto nella zona perineale e anale non noto nulla di strano.grazie

[#15] dopo  
Utente 245XXX


buongiorno dottori sono stata dal medico di base il quale mi ha prescritto un rx sacrale coggigea e mi ha parlato di radicolite.che cos è?devo preoccuparmi?e come si cura?mi ha anche si detto che se dall rx non risulta nulla bisognerà fare un anorettoscopia e in caso di un altro episodio di alterazione dell alvo una colonscopia.non ci sono esami meno invasivi?sto cercando di prenotare al più presto una visita gastroenterologica ma i tempi di attesa sono lunghi e colonproctologica.intanto il fastidio in sede sacrale perineale persiste.

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo sia utile la visita proctologica per escludere patologia ano-rettali. La radicolite (infiammazione di terminazione nervose) potrebbe essere un'altra opzione


Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#17]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il suo medico l'ha visitata prima di prescriverle l' esame?
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#18] dopo  
Utente 245XXX


no non mi ha visitato cmq ieri ho notato che con il primo gg di ciclo mestruale mi sono uscite le emorroidi.a parte mettere la pomata cosa posso fare?il dolore era causato da qs

[#19] dopo  
Utente 245XXX


grazie per la risposta!è la prima volta che mi vengono le emorroidi sanguinano e non so cosa fare!sono molto emotiva.la visita proctologica la prenoterò subito ma chissa quando me la daranno!e se nel frattempo la situazione si aggrava?

[#20]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Trovi un medico che la visita prima di prescrivere terapie o consigliare accertamenti.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

la sua sintomatologia non è eclatante e non c'è motivo di pensare che possa aggravarsi. Attenda per la visita.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente 245XXX


la ringrazio dottore ho fissato una visita colonproctologica per l 8 maggio spero non sia tardi perchè da stamattina ho un dolore alla parte sinistra lombare della schiena il dolore tra le natiche non cè più mentre cè questo dolore che si fa sentire molto quando faccio sforzi o sto in piedi molte ore.mi fa male anche da seduta.è all altezza dell osso sacro e mi sembra di avere un corpo estraneo nell ano.

[#23]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se la sintomatologia diventa acuta, esiste sempre il pronto soccorso
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#24] dopo  
Utente 245XXX


buongiorno dottori sono stata dal medico di base il quale stavolta mi ha visitato.ha guardato l ano e esternamente lui non ha notato alcuna lesione solo una parte un pò congestionata e l ano che è chiuso e duro,un paio di volte in questi gg facendo il bidet mi è capitato di estrarre dall ano pezzi di feci che sembravano intrappolati erano duri e scuri il medico mi ha spiegato essere fecalomi.mi ha prescritto normase prima di coricarmi e la mattina al risveglio.persiste il dolore lombare specialmente quando faccio sforzi.premetto che io alla nascita non avevo il buco del sederino sono nata senza 3 mesi dopo ho subito l operazione in quanto alla nascita in ospedale non si erano accorti di nulla e alle richieste di mia madre che si rea accorta che mancava qualcosa la rimandavano a casa dicendole che cosa ne poteva sapere lei ecc ecc la bambina è sana invece stavo avendo un blocco intestinale.comunque con questa operazione (testualmente) per ano ectopico,me l hanno ricostruito.ora avendo subito l operazione il che l ano non è naturale,è possibile che le emorroidi non le abbia?grazie