Utente 309XXX
Buongiorno, un paio di settimane fa, soffrivo di emorroidi che ho iniziato subito a curare con la pomata Proctolyn. Premesso che il fastidio e il dolore erano veramente minimi, sapevo, essendo già capitato un pò di tempo fa, che ci sarebbe voluto qualche giorno. Bene, dopo qualche giorno, una mattina, andando di corpo, nel momento della pulitura, mi sono accorto che ero pieno di sangue rosso vivo, e anche il water lo era. Pulendomi poi non sentivo più la pallina dell'emorroide quindi ho pensato che fosse scoppiata (pur non avvertendo nulla durante la defecazione). Il giorno stesso e i due giorni successivi sono stati caratterizati da delle leggere perdite di sangue che si manifestavano esclusivamente quando mi pulivo con la carta igienica.
Andando dal dottore mi consigliò di mettere duante la notte un tampone impregnato di Tranex.

Infatti già dal giorno successivo l'utilizzo di questo Tranex notai una notevole riduzione della perdita di sangue. Il problema è che ora invece, pur riequlibrando l'alimentazione, le feci sono diventate un pò più dure, e nello sforzo ovviamente la perdita di sangue è maggiore, e poi rientra subito nella norma.

Ma è ormai una settimana che continuo a mettere la pomata Proctolyn, ma nonostante questo c'è una piccola pallina, visibile allargando l'ano, con sopra una "macchiolina" bluastra. appoggiando la carta igienica sopra questa macchiolina esce una goccia di sangue.
Come posso risolvere?

In tutto questo io non sento nessun fastidio, nessun dolore. Da solo fastidio il fatto che dopo qualche ora, l'ano si sporca un pochino di sangue e rischio di sporcarmi.

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo sia utile una visita proctologica. Nel frattempo potrebbe utilizzare del polietilenglicole per ammorbidire le feci.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it