Utente
Buona sera dottori,
sono qui di nuovo per chiedere un consulto su ciò che sta capitando in questi giorni. Sono una ragazza di 21 anni, che soffre sicuramente di colon irritabile, il mio medico almeno ha detto così tanti anni fa, sono un soggetto fortemente ipocondriaco.
In questo periodo sono sotto esami all'università, e proprio per questo alterno momenti in cui mi sento gonfia a momenti in cui mi sento bene.. Nei giorni scorsi ho avuto uno o due episodi di diarrea, ma tutto ciò anche in concomitanza con l'ovulazione, e a volte mi capita quindi non mi sono preoccupata. Devo dire che esattamente una settimana fa, sono andata dal mio medico curante per motivi assurdi a quanto pare, per colpa della mia ipocondria mi ero fissata di avere qualcosa sull'ano che poi non era altro che una cosa totalmente normale, perciò il mio medico ha effettuato una visita completa, con tanto di esplorazione rettale. Bene tutto questo per portare a ciò che sta succedendo negli ultimi 2/3 giorni, perché ho notato che le mie feci sono nastriformi (penso).. per esempio oggi ho defecato due volte, le feci la prima volta erano di colore normale come sempre, consistenza morbida e poco schiacciate diciamo; la seconda volta invece sono andata pochissimo, ma la loro forma era molto schiacciata, forse quasi come un cinturino.. La mia domanda è implicita, mi devo preoccupare? Io penso subito ad un tumore rettale/anale, come sempre.. invece il colon irritabile può dare questi sintomi contando che tre giorni fa ho presentato anche diarrea? Scusatemi, ma la mia ipocondria mi ammazza letteralmente.. io cerco di tranquillizzarmi da sola, perché solo una settimana fa ho eseguito una visita, possibile che non abbia sentito nulla il mio medico se fosse stato qualcosa di grave?

Grazie mille per la vostra pazienza.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
No pensi al tumore e dia fiducia al suo medico. Si tratta di colon irritabile e di tanta ....paura.

Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore grazie per aver risposto,
allora secondo lei posso stare tranquilla? Non sapevo che il colon irritabile alimentato poi da questa paura, potesse dare feci di questa forma. In effetti ho fatto una visita la settimana scorsa.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi.


Auguroni.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore,
volevo aggiornarla sulla situazione, dicendole che il giorno dopo aver richiesto il consulto è tornato tutto nella norma, compreso oggi :) Volevo però chiederle una delucidazione da grande ipocondriaca (e ignorante in materia quale sono).. Diciamo che sono anni che sono ossessionata con questo particolare organo e devo iniziare una terapia psicologica per risolvere questo mio problema di ipocondria. Per placare la mia paura vorrei porle una domanda.. avendo controllato diciamo, in posizione ginecologica, volevo chiederle se penetrando all'interno è normale, nel punto in cui il retto effettua una curva (penso sia così che si chiami), sentire verso l'alto una "palla" ma proprio grande, come se fosse dall'altra parte dell'organo, non internamente, come se spingesse sulla parente dell'organo. Da grande ignorante ho pensato potesse essere la vescica? Non so, sono sempre ossessionata da tumori ed è terribile, ho effettuato tre visite in tre mesi, mi chiedo quindi se quello che sento non è nient'altro che normalità ed io in questo modo non faccio altro che alimentare la mia ipocondria. La prego dottore mi dica che quello che sento è normale, vorrei riuscire a tranquillizzarmi senza ripresentarmi dal mio medico dopo una settimana dall'ultima visita.

Grazie veramente, le auguro un buon fine settimana

[#5] dopo  
Utente
Vorrei aggiungere che in quel punto dove sento quella "palla" oltre che a curvare verso l'altro (credo) curva anche verso la mia destra, quindi diciamo che è come se ci fosse un'occlusione che quando faccio come per spingere quasi si distende del tutto... Mi sento una ossessionata a dire questo.

Grazie ancora

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quello che sente é la parete del retto, ma assolutamemte non ha senso l'auto esplorazione rettale.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Dottore lei ha assolutamente ragione, non ha alcun senso infatti devo mettere fine a questa cosa e concentrarmi sulla mia salute, ma quella mentale! Quindi quello che sento non è altro che la semplice anatomia del retto, nessun "bozzo" strano vero?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Proprio così.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it