Utente
Buongiorno,vi scrivo per avere un vostro parere in quanto sono molto ansiosa ed ipocondriaca...ho già parlato di questo problema col mio medico di base che non ha ritenuto opportuno effettuare nessun approfondimento. Ho 29 anni e 2 anni fa ho avuto un parto naturale con lacerazione di II grado,mi hanno messo i punti anche nell'anonimato. Alla visita di controllo il mio ginecologo mi aveva detto che avevo delle emorroidi (credo interne perché esternamente non c'era niente e non avevo dolore). Ho effettuato 3 mesi fa gli esami del sangue e emocromo e valori del fegato/reni sono perfetti nessuna anemia o altro.Non accuso stanchezza ne dimagrimento e mi scarico tutte le mattine,qualche volte più volte durante il giorno sopratutto quando ho ansia ma è sempre stato così! Diarrea quasi mai solo un giorno quest'estate x un virus intestinale. Ecco il problema è che a luglio dopo uno sforzo defecatorio(di solito non mi sforzo) ho trovato un filamento di sangue sulla Carta igienica e bruciore anale...poi non è più capitato fino a fine novembre quando un giorno mi sono sforzata x andare in bagno e ho trovato un piccolo filamento di muco con dentro un filamento di sangue sempre rosso vivo...e questo è accaduto anche la scorsa settimana e ora controllo sempre le feci e quando sono dure a volte ci sono piccolissimi filamenti di muco con dentro ancor più piccoli filamenti rossi. Trovo anche bucce di pomodori che mangio spesso ma quello è sangue. Si vede a fatica a occhio nudo devo illuminare con una pila x vederlo però c'è. Ho controllato inserendo nell'anonimato un dito lubrificato e non sento nulla che sporge o fa male...ma inserendo un Cotton fioc a ca. 5 cm dal margine anale si sporca lievemente si sangue rosa/rosso vivo.il mio medico non vuole prescrivere nessuna visita o esame specialistico vista la mia età e i sintomi x lui sicuramente riconducibili a emorroide interna. È verosimile la diagnosi del mio medico?io ho letto He il muco è sintomo di tumore al colon retto...non ho familiarità tranne che a mio nonno a 80 anni son stato tolti dei polipi benigni...posso stare tranquilla...ogni giorno controllo le mie feci e sono terrorizzata anche se il mio medico sostiene che potrà capitare ancora!Chiedo a voi cosa potrebbe essere...grazie mille!!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non stia ad allarmarsi e dia pure fiducia al suo medico. Si tratterà di emorroidi che possono determinare un minimo sanguinamento a seguito lo sforzo defecatorio.

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/819-sangue-rosso-nelle-feci-e-un-tumore.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Senza allarmismi, quello che riferisce sono sintomi comuni a diverse patologie ano rettali.A distanza e senza una visita diretta si possono fare solo delle ipotesi. Quella del suo medico curante è una di queste, ma una diagnosi precisa richiede una visita diretta. Una visita Colonproctologica ed una proctoscopia saranno sufficienti per chiarire la natura del suo disturbo.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#3] dopo  
Utente
Grazie mille per le risposte velocissime!Mi scuso x aver scritto anonimato invece di ano (colpa della correzione automatica del telefono)...vi disturbo ancora per chiedere se le emorroidi possono trovarsi così in alto (a 5 cm dal margine anale ca)?se ci fosse stato un polipo sanguinante l'avrei sentito col dito?sarebbe dovuto essere duro?io inserendo un dito ho sentito tutto liscio e regolare anche nel punto dove il cotton fioc esce sporco di rosa... inoltre se sono le emorroidi interne non dovrei avere anche dolore? E in questo caso questi filamenti li vedrò spesso come dice il mio medico? Alla mia età è possibile si tratti di un tumore al retto?grazie mille e mi scuso ancora x avervi disturbato!

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Eviti manovre azzardate.Il cotton fioc potrebbe imbrattarsi di sangue sia in entrata che in uscita a qualunque distanza dal margine anale.
Lasci che sia il proctologo, con una rapida, semplice ed indolore proctoscopia a chiarire che cosa ed a che livello sanguina e produce muco.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente
Grazie, ma il mio medico per il momento non ha intenzione di prescrivere i nessuna visita specialistica in quanto non lo ritiene necessario...e al momento non posso permettermi di andare privatamente...

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente
Le ho già scritto che quello che le ha detto il ginecologo ed il suo curante è una ipotesi condivisibile, ma resta solo e sempre una ipotesi.
Lei se ci ha scritto, è perché ha qualche dubbio sulla possibilità che possa essere qualcos'altro a sanguinare.
Questo dubbio lo potrà chiarire solo con una visita diretta ed una proctoscopia; lo faccia presente al suo curante, sono certo che capirà.
Ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno, vi riscrivo perché questa mattina mi è insorto un grosso dubbio, premetto che non ho più notato sanguinamento. Questa mattina inserendo una coppetta mestruale in vagina ho notato come dei rigonfiamenti /piccole palline nella parte posteriore della vagina ma piuttosto in alto ,almeno circa 5/6 cm dalla vulva. Mi sono molto spaventata e quando o cercato di sentire meglio mi sono accorta che facendo una lieve pressione scorrevano verso il basso...erano feci che sono così uscite dall'ano...questa mattina non ero ancora andata in bagno...è normale sentire le feci dalla vagina???!??Io mi scarico tutte le mattine e le feci non sono quasi mai dure,non soffro di stitichezza...un anno fa ho fatto l'ultimo controllo dal ginecologo che non aveva riscontrato problemi...
Grazie come sempre per la disponibilità!!

[#8] dopo  
Utente
Volevo specificare che le feci non erano presenti in vagina ...ma che in tutta la parte posteriore della vagina si sentivano dei bozzetti sotto la pelle...e facendo leggera pressione sono usciti dall'ano.dopo di che sono andata normalmente in bagno con feci un po più dure del solito.dopo essere andata in bagno in vagina non ho sentito più nulla...

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! Quando l'ampolla rettale è piena è possibile avvertire, comprimendo la parete posteriore della vagina, la presenza di feci.
Un "sottile" setto(setto rettovaginale) separa il retto dalla vagina.
A defecazione avvenuta, in ampolla, non ci sono più feci e non verranno più apprezzate introducendo il dito in vagina.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com