Utente 394XXX
Salve,
mi è stato tolto un nodulo emorroidario il 23/12/2016 con tecnica LIGASURE.
Avevo nodulo emorroidario di 3 grado.
Il decorso operatorio abbastanza bene solo il primo giorno antidolorifici e dal secondo giorno già la prima defecazione.
Gli antidolorifici li prendevo solo dopo aver defecato perchè avvertivo forti dolori solo dopo la defecazione.
I problemi iniziano il 27/12/2016, al mattino tutto bene con defecazione forse un po piu dura (dieta verdura) e dopo pranzo di nuovo stimolo per andare in bagno ma si trattava di una scarica a getti di sangue rosso vivo della quantità di un bicchiere di acqua piu o meno.
Mi pulisco per poi andare in ospedale e nel frattempo un stessa scarica.
Finalmente riesco ad andare in ospedale dove mi danno una garza con tranex da appoggiare all'ano e prima di mettere la garza un altra scarica di uguale consistenza.
Aspetto un oretta in ospedale e mi sembra che si sia fermato.
Il pronto soccorso mi consiglia di farmi vedere dal medico che ha eseguito l'operazione e mi dimettono.
Il tempo di tornare a casa di pulirmi e rimettermi una garza nuova un altra scarica ma di consistenza minore.
Vado dal medico mi toglie la garza e non esce piu nulla ma vado in bagno di nuovo e esce un altro po di sangue(gocce).
Il medico mi applica un tampone e mi tiene sotto controllo per 24 ore.
Il giorno dopo ritorno dal medico e togliendomi il tampone non esce nulla, dicendomi che probabilmente si era aperta qualche ferita e si è richiusa da sola, scrivendo nel certificato Fenomeno di rettorragia.
La sera vado in bagno e dopo aver defecato vedo che nel water ci sono feci miste nere e marrone con coaguli di sangue.
Sono un paio di giorni che ho riscontrato esternamente vicino all'ano, sul lato destro, una piccola protuberanza di tessuto tipo pallina un po piu grande di una lenticchia di colore rosso vivo e all'interno dell'ano fuoriuscire del muco giallo.
Il muco lo noto anche dopo aver defecato pulendomi, avvertendo fastidio e bruciore.
Il dottore dopo l'operazione mi ha prescritto :

Ciproxin 1 cp ogni 12 ore per 5 giorni
Marven cp 1 mattina e sera
Fitostimoline Proctogel mattina e sera dopo il bidet

Volevo chiedervi :

é normale avere una rettorragia dopo questo tipo di intervento? oppure devo fare degli esami approfonditi per vedere se possa essere altro?

possibile che sia uscito un altro nodulo emorroidario piu o meno nello stesso punto? al tatto la pelle è diversa da quella dell'ano.

possibile che all'interno ci siano ancora punti di sutura? facendo il bidet al tatto sento dei punti interni.

il muco potrebbe essere infezione?

potrebbe essere stato il Marven cp a provocare rettorragia? visto che favorisce la circolazione.

cosa potrei prendere per ammorbidire le feci? il medico mi ha prescritto Plantalax ma sono sempre dure.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' succedere, in genere si autolimita, si i punti in genere si sciolgono dopo alcune settimane.
Puo'assumere lassativo su indicazione del curante.
Il muco non indica un'infezione e il risultato finale va valutato a distanza.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Grazie per la risposta.
Ad oggi mi sembra che non ho nessun punto.
Vado in bagno regolarmente ma continuo a fare feci dure nonostante prendo regolarmente Plantalax consigliato dal dottore.

Potrebbe consigliarmi qualche prodotto per ammorbidire le feci?

Ieri ho notato una ferita aperta dove prima avevo il nodulo e all'interno si vede un tratto giallo/bianco, potrebbe essere i segni del ligasure o altro?

Quanto tempo ci vuole per far cicatrizzare la ferita?

La pallina che ho accanto all'ano potrebbe essere un edema? I tempi di riassorbimento?

A quanto tempo di distanza posso vedere i risultati? 2 mesi?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, in genere almeno un mese, si potrebbe essere edema. Certo, a due mesi il risultato e' stabilizzato. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it