Utente 454XXX
buongiorno. a maggio mi sono sottoposto ad un intervento di diatermocoagulazione di condilomi perianali, ne avevo circa una 30ina piccoli ma estesi. sono stati tutti bruciati dal dermatologo a livello ambulatoriale. i condilomi erano spariti ma la sera stessa ho notato una piccola protuberanza con un cerchiolino bluastro e un familiare mi ha detto che si trattava di emorroide. ho seguito consiglio medico daflon 500 e proctasoll... l'emorroide si è poi escissa autonomamente e uscendo il sangue non mi ha piu' dato dolore sgonfiandosi.
PREMETTO COSA MOLTO IMPORTANTE che non ho mai mai sofferto di emorroide non sapevo nemmeno che cosa fossero e quindi è la prima volta che mi è venuta una cosa del genere a 32anni... esattamente la sera dopo la DTC.
ho messo anche connettivina xè il tessuto intorno si era come infettato con pus... ora sta guarendo ma sono apparsi altri piccoli condilomi circa altri 3-4. purtroppo a distanza di circa una settimana mi è uscita di nuovo questa emorroide identica visibile con questo cerchiolino blu all'apice.
sono andato da un proctologo che mi ha dato reparil compresse e proctasedyl. voleva operarmi!!!!! non vi dico il costo circa 3000euro anche x rimozione condilomi rimasti, mentre il dermatologo mi ha chiesto 150 per 30! voleva fare divulsione anale e asportazione della piccola emorroide trombizzata. io assolutamente non voglio fare alcun intervento anche perchè sicuramente l'emorroide è correlata al trauma della DTC quindi non ne soffro naturalmente non sono stitico nè ho mai avuto problemi in quella zona. questa situazione mi sta facendo soffrire psicologicamente ho paura di aver compromesso tutta la mia vita... è possibile che dopo che probabilmente si sarà escissa autonomanente questa emorroide poi potrei non aver piu' problemi? all'anoscopio ha rilevato delle piccolissime emorroidi interne.. ma dell'intervento non se ne parla. può essere dovuto alla dtc l'emorroide e una volta passata non si presenti piu' ? ma scusate l'ignoranza ma se sono come delle protuberanze queste emorroidi com'è possibile che si riassorbano da sole?? se sono ristagni di sangue?! grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo sia prioritario trattare radicalmente i condilomi. Il resto, per quanto riguarda la malattia emorroidaria, è tutto da vedere. Potrebbe regredire o richiedere terapia da valutare. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 454XXX

grazie mille per la cortese e rapida risposta dott. favara....
esattamente proprio così... domani richiamerò il dermatologo che mi ha fatto la prima DTC, dobbiamo capire però se vale la pena rifarla subito oppure aspettare che l'emorroide si sia sgonfiata un po'.... anche perchè queste piccolissime creste di gallo ma sembrano riaumentare.... sarà un'impressione forse ma a me sembrano aumentare di numero anche se contenuto....ma son di tipo diverso rispetto i condilomi queste sembrano delle piccole creste di gallo. per quanto riguarda l'emorroide la precedente si era sgonfiata da sè rilasciando sangue e tornando a posto nella parete appena esterna all'ano...senza toccare nulla
ritiene che con una buona dieta buon igiene intima etc... sia possibile non intervenire? un parere tecnico vorrei capire com'è possibile che quella interna piccola si sgonfi da sè... il sangue come fa a refluire o com'è possibile che si sgonfino da sè o rimarrano a vita così e bisogna non farle degradare? grazie

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Condilomi e creste di gallo sono la stessa cosa.
Si, la fase acuta puo' regredire.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 454XXX

grazie mille dott. favara, oltretutto ho visto che esercita la professione vicino le mie zone.
quello che non capisco è come dell piccole emorroidi interne possano risolversi da sole... nel senso tecnicamente cosa succede? è come se si asciugassero ? oppure dal I grado sicuramente passeranno con gli anni a II o III etc...
oppure con un ottima alimentazione attività fisica igiene etc... si riesce a mantenerle in quel grado oppure a farle anche scomparire? vengono riassorbite dalle stesse vene o tessuti ? grazie mille in anticipo!!!!

[#5] dopo  
Utente 454XXX

inoltre volevo chiederLe dato che 10gg fa ho avuto la stessa identica emorroide parz. trombizzata....poi si è rotta con proctasoll e con daflon... adesso lo specialista mi ha dato reparilexin e pomata proctosedyl... ce l'ho da giovedì sera quindi sono passati 4 gg... e ancora non si è rotta... l'altra aveva impiegato 6/7 gg a rompersi completamente...
devo cercare di farla rompere in qualche modo ?
inoltre il farmaco che mi ha dato vedo che non c'è scritto esplicitamente per emorroidi.... a base di escina mi sembra...
non la ritiene piu' blanda come cura rispetto la precedente?
grazie ancora tantissimo!!!!

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
L'evoluzione e' variabile.
La terapia e' coerente con la diagnosi,l'ulcerazione spontanea e' possibile ma non avviene sempre.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente 454XXX

un ultima domanda secondo lei dottore la crema aldara ha buoni risultati prima di dover ricorrere nuovamente alla DTC?
ho provato a bruciarli con l'aceto di mele si sono rimpiccioliti, ma sembra rimangano....meglio non pasticciare? grazie

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si ma consiglierei l' asportazione.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente 454XXX

buonasera dott. favara. mi sono sottoposto ad una nuova DTC ma i condilomi nel giro di una settimana sono ricresciuti in aree limitrofe anche se piccoli, non so però se perchè il medico non li ha notati durante la dtc o perchè ne sono cresciuti di nuovi. sta di fatto che dopo la 2 dtc il medico mi ha prescittto veregen 3 volte al gg.... l'effetto dice si potrà stabilire dopo 3 settimane.... per vedere se funziona. al momento crea una specie di infiammazione ma credo che per ora (1 settimana neanche) non abbia dato grandi risultati. intanto sembra che i condilomi spuntino su aree piu' laterali verso i glutei... è dovuto ad una reazione della crema oppur eperchè dovevano già spuntare.... non so a questo punto cosa fare...

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo vada seguito regolarmente
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it