Utente 415XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni. A seguito di una stimolazione da parte del mio ragazzo con un dito non lubrificato, qualche mese fa ho iniziato ad avvertire molto prurito tanto da aver fastidio a stare seduta. Mi sono accorta così che mi sono venute 2 emorroidi che fino a qualche mese fa mi davano solo prurito. Ora sono un paio di settimane che quando vado al bagno sento una fitta interna e forte bruciore in un punto preciso, sento proprio come se le feci "strusciassero" contro una abrasione a sinistra. Sono due volte che mi pulisco e trovo tracce di sangue. Che siano emorroidi interne o una ragade?
Come se non bastasse ho prurito esterno e interno e ho le natiche letteralmente incollate tra di loro, ho la sensazione di ano umido e anche se mi pulisco e passo la carta, c'è sempre un leggerissimo alone giallino o tracce di feci rimaste tra le pieghe dell'ano. Uso la preparazione H che mi dà sollievo, ma altro non fa. Cosa posso fare? Il prurito, le fettine interne e l'umido tra le natiche é causato dalle emorroidi?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Una congestione emorroidaria interna, emorroidi prolassate, o una ragade possono essere responsabili della sintomatologia dolorosa riferita e possono essere causa dell'ano umido e di una dermatite perianale.
A distanza non è possibile confermare la presenza di una o dell'altra, o la presenza di entrambe.
Le consigliamo una visita proctologica per una valutazione del suo problema emorroidario e per una precisa diagnosi.
Se lo desidera ci tenga informati sul risultato.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com