Utente 495XXX
Buongiorno dottori sono stato operato alle emorroidi con prolasso 3/4 grado con precedente trombosi con metodo thd dopo qualche giorno e stata riscontrata una piccola trombosi curata con due caps al giorno di prisma dolori x 20 giorni costretto ad antidolorifici giornalieri vado in bagno 3/5 volte il problema che mi preoccupa è che quando inprovvisamente devo andare non riesco a gestire e trattenere la situazione, il medico che mi ha operato dice che la parte è irritata che è normale e servirà un po' di tempo prima che ritorni tutto a posto mi ha dato fermenti lattici e diosmectal nel frattempo non posso riprendere la vita normale di tutti i giorni questo metodo si legge che è meno invasivo e post operatorio breve, grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il suo disturbo si chiama urgenza defecatoria ed è un disturbo spesso presente dopo chirurgica, invasiva e non, sull'ano-retto.
È un disturbo transitorio.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Buongiorno Dr D'Oriano la ringrazio innanzitutto per la celere risposta positiva le volevo chiedere un altra cosa avendo informato il mio medico di base della situazione lui mi ha prescritto 2 iniezioni al giorno x 10 giorni di nicetile 500 mg e il caso che sospenda ne ho fatte già 3 oppure fare terapie se ci sono per accelerare la guarigione è passato un mese dall intervento, la ringrazio infinitamente.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza e tramite questo mezzo non ci è permesso né commentare/modificare terapie, né effettuare prescrizioni farmacologiche.
Necessario controllare come procede la ciatrizzazione della ferita interna ed eventualmente agire, anche farmacologicamente, in modo da favorirla.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com