Utente 398XXX
Da 15 giorni ho un emorroide esterna trombizzata(definita cosi dal proctologo che mi ha visitato).
Cura pomata antrolin e 3 gg di punture 2 volte al gg con 2 fiale di Prisma.
Post punture Prisma compresse 2 volte a gg per 30 gg.
Durante le iniezioni di Prisma mi sparisce il dolore dopo le 24 ore dall ultima iniezione mi ritorna il dolore.
Contatto telefonicamente il dottore il quale mi consiglia di proseguire le iniezioni per altri 3 giorni.
Ieri ho finito l’ultima, ma ad ora mi ritrovo con i dolori e l’emorroide esterna.
Il dottore che mi ha visitato ha detto di continuare la cura ora orale, in caso di dolore prendere un antinfiammatorio.
Possibile non si puo fare nient’altro?
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Purtroppo il riassorbimento ,anche con l'aiuto dei farmaci , è lento.
Quando la trombosi crea molto dolore,in alternativa alla terapia farmacologica,può essere presa in considerazione l'incisione che permetterà la fuoriuscita del coagulo.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 398XXX

Dottore la ringrazio per la risposta tempestiva.
Per il mio dottore non è un ipotesi da prendere in considerazione.
Un eventuale incisione, vorrei sapere in genere i tempi di recupero.
Dovrei partire a fine luglio e non so come comportarmi.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Segua i suoi consigli.
A distanza non possiamo esserle di aiuto.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com