Utente
Buonasera , vi scrivo per avere un parere o meglio una delucidazione.
Premetto che sono in gravidanza, quasi alla fine del sesto mese. Sin dall inzio della gravidanza ho sofferto di stitichezza , andando in bagno circa 2/3 volte a settimana, sforzandomi molto. Adesso sto assumendo Psyllogel e la situazione è decisamente migliorata , riesco ad andare tutti i giorni!
La cosa che mi preoccupa è che una settimana, ho notato lavandomi, un qualcosa che fuoriesce dall ano, cerco di spiegarmi meglio anche se mi vergogno molto !
In pratica , ho notato che quando spingo mi si forma una sorta di sacchetta, che fuoriesce dalla parte posteriore dell ano sarà di circa 2/3 cm .
Quando sono a riposo non si vede nulla , si gonfia solo quando spingo . Quando poi torno in posizione di rilassamento rientra subito .
Non ho ne dolore ne fastidio ma da quando L ho vista mi sono iniziata a preoccupare.
Può trattarsi di un emorroide ? Se si , perché non mi fa male ...?
Leggendo su internet ho trovato che L emorroide dovrebbe scendere , invece a me si forma proprio dalla pelle intorno all ano , quando spingo e la pelle si allarga fuoriesce anche questa sacchettina rossa.
Da oggi ho iniziato a usare preparazione h , dite che può funzionare a far sgonfiare questa cosa che ho ...?
Vi confesso che essendo un po’ paranoica, non avvertendo dolore ho iniziato a pensare che non si tratti di emorroide ma di un tumore e mi sono fatta mille pensieri negativi ..

Ringrazio chiunque voglia rispondermi

[#1]  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Salve, gentilissima Utente...dalla sintomatologia descritta, potrebbe trattarsi di un prolasso emorroidario da sforzo defecatorio, ancora in fase iniziale. Per fare una diagnosi certa, occorrerà fare una visita proctologica eventualmente associata ad anoscopia, che permetterà di visionare il canale ano-rettale.
Cordiali saluti
Dr.ssa tullia paola

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottoressa per la sua risposta !
Ora è da lunedì che sto usando preparazione h ma non vedo cambiamenti ... questa sacchettina si forma ancora, sempre senza dolore o fastidio !
Giovedi farò una visita con Proctologo se vuole L’aggiornerò su cosa mi dirà .
Vorrei chiederle un consiglio proprio per questa visita . Ho letto su internet che quando si fa l’anoscopia , l’anoscopio viene lubrificato con una pomata che contiene dell anestetizzante. Lei sa se ci sono controindicazioni per questo uso durante la gravidanza ?


Grazie ancora per la disponibilità !

[#3]  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Gentilissima Utente, l'eventuale spray lubrificante è privo di effetti collaterali...mi tenga aggiornata...in bocca al lupo e cordiali saluti
Dr.ssa tullia paola

[#4] dopo  
Utente
Oh bene che bella notizia !
Certo le farò sapere !
Buona domenica e grazie ancora !!

[#5]  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Buona domenica, a presto
Dr.ssa tullia paola

[#6] dopo  
Utente
Eccomi ! Visita fatta , questo quello che ha scritto il proctologo :

Alvo regolare
Esplorazione digito rettale : piccolo rettocele anteriore
Anoscopia : reperti normali, probabile prolasso mucoso emorroidario.

Il proctologo ha detto che non è una situazione grave, abbastanza frequente in gravidanza .
Volevo chiederle, che differenza c’è tra prolasso emorroideo e prolasso mucoso emorroidario ? Si tratta sempre di emorroidi ..? Ha senso continuare a mettere la preparazione h ?

Per quel che riguarda il rettocele, potrò partire naturalmente o sarebbe meglio un cesareo?

[#7]  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Gentilissima Utente, la problematica riscontrata non è grave ed è comune in gravidanza...il prolasso mucoso del retto è lo scivolamento della mucosa rettale nel canale anale perchè sottoposto a continue sollecitazioni meccaniche durante la fase espulsiva soprattutto in presenza di stipsi...il prolasso mucoso rettale si associa spesso a prolasso emorroidario, ossia dei cuscinetti vascolari...sarà opportuno fare una dieta ricca di fibre e idratarsi molto...dopo il parto, se persistenza del problema, utile nuovo controllo dal proctologo...
Rimanendo a disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento,
la saluto cordialmente e le auguro buona giornata.
Dr.ssa tullia paola