Utente 335XXX
Salve, settimana scorsa ho effettuato una vista da un gastroenterologo per alcuni problemi che ho da anni nella defecazione, il medico mi ha prescritto una cura per una sospetta colite e nel mentre mi ha prescritto anche numerosi esami da effettuare.
Oltre questo problema ho un emorroide, alla quale il dottore non ha dato peso perché vuole vedere se con questo mese di spasmen , fermenti lattici e dieta adeguata la situazione possa migliorare.
La mia emorroide credo sia di terzo grado perché appena dopo la defecazione con una leggera pressione tendo a farla rientrare dentro, se così non facessi rientrerebbe da sola ma dopo diverse ore e per la sensazione leggermente fastidiosa evito di aspettare.
La fortuna è che oltre al sanguinamento ( che mi ha spinto ad effettuare la visita) e questo prolasso io non ho nessun tipo di dolore!
Ma sono omosessuale e documentandomi un po’ ho letto di testimonianze non proprio andate a buon fine post-intervento, ho trent’anni e il terrore di poter compromettere la mia vita sessuale ed ho visto che esistono diversi tipi di intervento , ( tra l’altro molto costosi).
Vorrei affidarmi anche a qualche struttura ospedaliera perché non potrei sostenere la spesa ma ho paura che non usino tecniche all’avanguardia e quindi vi chiedo su Napoli se sapreste consigliarmi a quale ospedale rivolgermi.
Ulteriore domanda, nel frattempo posso continuare ad avere rapporti anali ? Non avvertendo dolore? Anche se ho un forte imbarazzo se quest escrescenza possa uscir fuori durante i rapporti!
Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Lei descrive un prolasso emorroidario di III grado, nessun farmaco o rimedio naturale potrà riportare in sede la sua emorroide prolassata, i farmaci possono agire sul sintomo(sanguinamento) riducendo la frequenza e l'entità, ma non le risolveranno definitivamente il problema.
Oggi la terapia chirurgica della malattia emorroidaria è definita tailored( su misura).
Solo con una visita sarà possibile fare una valutazione globale del suo problema e solo dopo questa si potrà indicare il tipo di intervento e le potranno dispensare le informazioni su come gestire il suo problema è le sue abitudini sessuali.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 335XXX

La ringrazio per la celere risposta ed essendo io di Napoli avrei piacere nel farmi visitare da lei , noto che esercita anche in ospedale.