Utente 552XXX
buonasera,

spiego un attimo la mia situazione : dopo un periodo di fastidi addominali (meteorismo e gonfiore), su suggerimento del mio medico di base ho lasciato pane e pasta, trovando dei grandi giovamenti. Nel frattempo ho fatto anche una visita da un gastroenterologo, che mi ha fatto fare il test per la celiachia, risultato negativo.
Eppure, ogni qual volta mangio qualcosa a base di farina, noto subito la differenza. Mangio sempre pasta senza glutine ormai, e quando la lascio per qualche giorno per tornare alla pasta tradizionale, la tensione addominale torna. Altro esempio, oggi ero a casa di amici e ho mangiato alcuni taralli, e subito ho sentito delle differenze nel mio intestino, una sorta di gonfiore, niente di esagerato ma reale.

La mia domanda è : è possibile che sebbene il test sia risultato negativo, io sia molto sensibile al glutine ? come è possibile distinguere tra intolleranza e sensibilità al glutine? la sensibilità è solo una prova "empirica", un po' tipo il colon irritabile?

Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Accanto all'intolleranza al glutine (celiachia) esiste la ipersensibilità al glutine che si presenta con gli stessi sintomi ma tests negativi e biopsie duodenali negative.
Una volta esclusa la celiachia si mette a dieta aglutinata la persona.
Se risponde alla dieta si pone diagnosi di ipersensibilità.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 552XXX

La ringrazio per la risposta.

Quindi il giovamento che ho tratto dall'eliminare pasta e pane, e i fastidi che torno a sentire quando consumo farinacei farebbero pensare, nel mio caso, a una ipersensibilità al glutine?

Io ho 38 anni. Può svilupparsi anche alla mia età?

Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente per tutte e due le domande
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia