Utente 141XXX
Salve,

oggi mi sono accorto di avere un'escrescenza sulla base superiore del pene, quella verso la pancia insomma, simile ad un porro che prosegue con una sorta di bollicina nera che sembra sangue sotto pelle.
Nell'agitazione ho provato a toccare il "porro" ed è uscito del sangue. Essendo sotto periodo natalizio temo che non riuscirò ad ottenere un controllo specialistico in tempi brevi, sapreste consigliarmi su cosa possa essere e cosa poter fare in attesa di ulteriori controlli? Sono disponibile a fornire altri dettagli se ce ne fosse bisogno.
Sono molto agitato..

Grazie della risposta

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli

28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
L'agitazione non aiuta, escrescenze cutanee che diventano visibili in breve tempo raramente sono legate a problemi patologici importanti, ma riconoscono nella maggior parte dei casi una origine traumatica-irritativa. Ovviamente queste considerazione hanno valore di carattere generale e non vincolante. Sottoponga appena possibile la lesione a valutazione medica e non faccia nulla di particolare nell'attesa. Qualsiasi sia la natura della neoformazione un attesa di qualche giorno non comporta nessun tipo di rischio.
Cordiali saluti e buone feste
Dr. Maurizio Biagioli
UOS Dermochirurgia
Az Ospedaliera Universitaria Senese

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Gentile Dr. Biagioli,

la ringrazio della rassicurazione, l'agitazione mi nasce dalla fuoriuscita di sangue nel momento in cui cerco di spostare il "ciccio" di carne color rosa che si sviluppa dalla bollicina nera sottocutanea.
Essendo questa escrescenza presente alla base del pene il timore di avere fuoriuscite nei movimenti quotidiani è forte..
Proverò a passare dal medico di famiglia in giornata, nella speranza di trovare una soluzione, ed una causa, a questo problema.
Nel frattempo ricambio gli auguri di buone feste, che spero di passare sereno a questo punto

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il miglior consiglio in questi casi è sospendere ogni automanipolazione nella eventualità di una malattia infettiva (condilomatosi ? molluschi contagiosi? altro?) poichè il rischio di autoinoculazione è presente.

si rivolga quanto prima al dermato-venereologo

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 141XXX

Salve,

sono riuscito a passare stamane nell'ambulatorio dermatologico del San Gallicano di Roma e m'è stata diagnosticata un'infezione da HPV, ma solo vedendomi senza alcun ulteriore controllo del sangue o diagnostico.
Inoltre il condiloma è stato bruciato con azoto liquido e m'è stato detto di fare impacchi di acqua e sale, sulla parte interessata, per 20 giorni, ma non mi sono stati consigliati antivirali o simili...
Al momento sono ancora più agitato, avendo letto che potrei non "guarire" dal virus HPV e che potrei esserne contagiatore a vita, cosa che il medico visitante ha escluso, salvo poi non darmi nessuna cura per l'ipotetico virus! M'è stato solo detto di evitare qualsiasi rapporto sessuale, anche orale, e di rivederci dopo 20 giorni.

So che è la vigilia, di un Natale preoccupato per me, ma potreste cordialmente consigliarmi su come posso muovermi? Devo cercare un medico che mi dia una cura e faccia una diagnosi più approfondita??

Grazie ancora a chi mi risponderà.
Tanti auguri

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

forse le sarà d'ausilio la lettura del personale articolo sull'HPV e sulla malattia da HPV (due cose distinte e separate) all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

questo per farle comprendere come avere il virus nell'organismo significhi per un uomo poco o nulla ecettuato casi particolari; altra cosa invece sulla manifestazione del virus (condilomatosi, verruche, papulosi bowenoide etc.)

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it