Utente 217XXX
In età infantile ho sofferto di dermatite seborroica, la quale si manifestava maggiormente sul volto, e in particolare in prossimità della bocca.
Chiedo aiuto a gente competente riguardo la relazione che coesiste (se esiste) tra tale patologia ed asma.
Inoltre, fumare occasionalmente un sigaro è pericoloso se associato ad asma?
Ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
fra dermatite seborroica e asma nessuna ma fra dermatite atopica (le ricorda qualcosa?) e asma molto: triade atopica.

un sigaro? Lasci perdere, fa male a molte cose!

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Ho controllato la mia cartella pediatrica ambulatoriale: ho sofferto di dermatite atopica! Riformulando, così, la domanda: che relazione coesiste fra dermatite atopica ed asma?
E chiedo ancora, lungi da consigli e cercando di esaminare tecnicamente il problema, fumare occasionalmente un sigaro è pericoloso se associato ad asma?
Ringrazio nuovamente in anticipo coloro che mi risponderanno.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Come pensavo.

La relazione gliel'ho accennata sono malattie di una stessa triade genetica

Dermatite atopica, rinite allergica e asma.

Le consiglio di approfondire in sede dermo-allergologica.

Il sigaro fa molto male sempre e soprattutto in caso di asma.

Deve fra l'altro verificare che tipo di asma lei abbia (intrinseco, allergico)?

Saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 217XXX

Dalla mia cartella pediatrica ambulatoriale

Anamnesi familiare:
Padre: rinocongiuntivite primaverile
Zio materno: asma bronchiale
Nonno materno: ipertensione
Me: Soggetto asmatico (nessuna specificazione riguardo la tipologia asmatica)

Anamnesi personale remota:
Età adulta: da evitare, fumo, pelo di gatto, altri fattori irritanti

Problemi cronici:
Dermatite
Asma

Nonostante la mia cartella sentenzi come "patologia cronica" una qualsivoglia forma d'asma, finora non ho mai manifestato alcun problema a livello respiratorio. Ho il timore che possa insorgere improvvisamente! Qualcuno sarebbe in grado di identificare il tipo d'asma e riferirmi in quale momento si manifesterà, all'incirca?
Se chiedo qualcosa d'impossibile, possiate perdonare la mia immensa ignoranza!

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
certo che si: effettui la visita come consigliatole e sarà sicuramente soddisfatto.

La triade atopica ed in questo caso specifico un asma possono essere ben incastonate in un contasti allergico o intrinseco: da qui derivano le terapie che variano appunto in base ai casi.

saluti ancora
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 217XXX

Grazie mille!

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
saluti a lei!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it