Prurito e bollicine

Salve,
premettendo che ho rapporti con la stessa persona da quasi 2 anni, qualche settimana fa ho avuto un po' di prurito nella zona anale, che pian piano è proseguito ad aumentare,accompagnato a un po' di sudorazione.
Al tatto avvertivo qualche bollicina, e durante la defecazione sentivo anche un po' di dolore, come se avessi una lesione.. sono andato al centro mts, e dalle analisi non ho hiv,sifilide o epatiti. Ho fatto anche una visita, ma la dottoressa non ha visto nulla. Qualche giorno dopo sono andato da una dermatologa e guardando l'ano nemmeno lei ha riscontrato nulla.
La settimana scorsa, col proseguire del fastidio sono andato dal medico di base che senza visitarmi mi ha dato proctosedyl, e devo dire che il prurito e il fastidio della defecazione sono quasi spariti.
Solo che ho notato che al tatto queste bollicine ci sono ancora.
Qualcuno mi sa dire più o meno di cosa si può trattare? Penso anche di andare dal proctologo.
[#1]
Dr. Luigi Mocci Dermatologo, Medico estetico 4k 73 11
Salve,
vorrei anzitutto premettere che la sua senzsazione tattile non sempre deve avere un riscontro visivo, nel senso che lei può effettivamente percepire queste piccole salienze ma queste possono non essere visibili.
Detto ciò, i suoi problemi potrebbero anche essere di tipo semplicemente irritativo. Mi spiace che la collega dermatologa gli abbia in certa maniera derubricato il problema, ma potrtebbe anche esereuna irritazione che non passa perchè non ha modo di guarire visto, per esempio, il traumatismo della defecazione o il fatto che lei, per ilprurito, si gratti.
Direi di riprogrammare una visita dermatologica durante la quale esplicare molto bene la sua problematica, compreso il disagio della cosa

Saluti

Luigi Mocci MD

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho prenotato una visita dermatologica, sperando che mi possano essere di più di aiuto,confidando di non avere nulla di grave!
La ringrazio tanto per il consulto che mi ha dato!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno! Ieri sono andato nuovamente da un dermatologo, e questo mi ha detto di recarmi nuovamente al centro mts, in quanto non riusciva a capire se si trattasse di un condiloma o di una piega della mucosa!
Inoltre gli ho detto di avvertire del prurito sullo scroto e sul glande (dove ho notato un po' di rossore e dello screpolamento).. e tutto quello che mi ha saputo dire è di mettere Evita unguento.
Devo dire di essere abbastanza sconcertato visto che non ha saputo dirmi niente di più.
Avete qualche consiglio da darmi?
[#4]
Dr. Luigi Mocci Dermatologo, Medico estetico 4k 73 11
Salve,
direi che sono almeno sconcertato quanto lei. Nei centri Mst dovrebbero comunque esserci dermatologi, in quanto gli unici specialisti che hanno per formazione il know how neccessario alla gestione delle patologie genitali. Certo poi, il modo è bello perchè è vario

Saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa