Utente 303XXX
Gentilissimi,


Ho 29 anni e da metà maggio 2013 fino a metà maggio di questo anno ho usato aloxidil 2% industriale (1 ml da applicare una volta al giorno) sotto prescrizione del dermatologo per curare l'alopecia androgenetica. Avrei dovuto fare una visita tricologica a luglio, in cui avrei chiesto al medico il permesso di aumentare la percentuale del farmaco, ma non sono riuscito a trovare posto e visti i lunghi tempi per le successive prenotazioni, ho deciso di passare autonomamente al minoxidil 4% galenico. Sebbene lo stia utilizzando da soli 15 giorni ho l'impressione di un aumento di caduta, soprattutto quando lavo i capelli noto diversi capelli corti nel lavandino. Possibile che sia una caduta indotta dall'aumento di percentuale? Oppure è il galenico che non sta funzionando? Cosa mi consigliate di fare? Come ho detto ho iniziato la cura da pochissimo e mi dispiacerebbe buttare un flacone del prodotto da 200 ml che mi è costato solo 13 euro, ma se gli effetti sono nulli forse è meglio ritornare ad aloxidil 2% industriale.

p.s. dopo pochi giorni dal passaggio al minoxidil 4% si è liberato un posto per la visita e a luglio andrò dal tricologo.


Attendo un Vs gentile riscontro.


Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
l'aumento deciso della percentuale di minoxidil di per se stesso è certamente una causa congrua alla caduta da induzione , che tende comunque ad autorisolversi in max 3-4 mesi. Ma ovviamente i motivi potrebbero essere anche altri , o altri sinergici.
Utile quindi la visita.
Ci faccia magari sapere.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)