Utente 226XXX
Buonasera, ho contratto il fungo della tigna circa verso fino agosto, ma ho la prima macchia è apparsa sulla coscia solo a metà settembre circa. Sono andata in farmacia e mi hanno consigliato di applicare la crema Travocort per due settimane, e così feci. Sembrava essere sparita, ma dopo un mese, quindi verso fine novembre è riapparsa, perciò sono andata da un dermatologo che mi ha prescritto la cura con compresse più pomata entrambi Lamisil. Dopo 3 settimane, quindi verso fine dicembre, ho effettuato un altro controllo e sembrava stesse migliorando in quanto le macchie si erano sbiadite e sgonfiate e il prurito era sparito. Il dermatologo mi ha prescritto un ulteriore cura con Fucicort crema alla mattina per 20 gg e Lamisil Crema per 40 gg. Sto continuando con la cura, ma la macchia continua a rimanere allo stesso punto da tempo ormai e non avverto miglioramenti. Sono ormai due mesi verso fine gennaio, che ho avviato le cure, ma non accenna a sparire. Perciò chiedevo un ulteriore consulto per capire se questa cosa è anomala, in quanto anche altri due amici si ammalarono di tigna nello stesso periodo, ma hanno risolto nel giro di tre settimane. Può dipendere da problemi immunitari? Oppure è il fungo in sè molto aggressivo? Inoltre ho letto nel fogli illustrativo tra le controindicazioni, che la crema Fucicort non va applicata nel caso di micosi... ma mi è stata prescritta, come mai?
Grazie in anticipo per i chiarimenti!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Premettendo che la crema che mi indica è controindicata in caso di tinea corporis, le posso significare che le lesioni da Tinea sono facilmente risolvibili con i farmaci attuali: ovviamente se si ripresentano in continuazione vuol dire che esiste una fonte infettante che va individuata.
Cari saluti.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it