Utente 373XXX
Buonasera a tutti,vi espongo un problema che,aihmè,mi afflige dall'agosto dell'anno passato.
Diciamo che sarà un caso,ma in seguito all'utilizzo di collirio betapioptal che tra gli effetti collaterali indicava una possibile dermatite vescicolare,mi ritrovo con il glande secco (giorni di piu,giorni un po meno),con dei puntini rossi costantemente presenti sul glande,e sporadicamente mi sveglio con delle macchie rosse su di esso.
Il tutto è molto visibile col pene in erezione,creando non poco imbarazzo a me e non meno preoccupazione nelle mie partner sessuali,vista l'immediata associazione a qualche malattia venerea.
Utilizzo saponetta VEA per l'igiene intima,che se non altro limita queste saltuarie macchie rosse con cui mi sveglio.
Ho girato diversi urologi e dermatologi/venereologi,con scarsi risultati.
Ho provato eosina,cicalfate,eucerin aquaphor,udrinox,gynocanesten. Ma niente,tutto uguale.
Come esami,ho fatto il tampone quello col coperchietto di plastica da appoggiare al glande per la candida ma ha dato esito negativo,ho fatto l'esame delle urine,la gardrenella,trichomonas,trachomatis,tutti con esito negativo.
In sostanza non ho la candida a quanto pare,ma come si spiegano il leggero bruciore durante la minzione,durante l'eiaculazione,la secchezza,le macchie sporadiche,i puntini rossi,sono davvero sconfortato e avvilito dopo tutti sti mesi,ho speso un sacco di soldi per sentirmi dire 100 cose diverse dai vari "professionisti" e non so piu dove sbattere la testa.
Specifico che ciò non è associabile a rapporti sessuali visto che nel periodo in cui mi è uscita questa cosa erano mesi che non avevo rapporti sessuali,ne nulla di simile.
Non ho mai avuto sto problema e non capisco come possa essere cosi difficile da risolvere,possibile non esista una crema,un qualsiasi antibiotico da utilizzare.
Chiedo un aiuto a voi nella speranza possiate aiutarmi,sono disposto a fare altre visite nel caso qualcuno si senta di potermi trovare finalmente una soluzione al problema.
Nella speranza di un vostro parere,vi allego foto dei puntini,delle macchie e della secchezza/rugosità.

http://www.pixentral.com/show.php?picture=1P6ZiS23paxSklqd7UuvcDb3VoT3j

http://www.pixentral.com/show.php?picture=1ukt0Dc5v41GFSRkN4NvDhc7y96ST0

http://www.pixentral.com/show.php?picture=1j82U7vJRKVq4BsxqZbVDzYAp70

http://www.pixentral.com/show.php?picture=1OCn02ia2tgX7kTK0ZFkRmrHxdbAZE

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Di sicuro un problema di candidosi del glande non si presenta nelle morfe cliniche che descrive.
Di sicuro diverse sono le ipotesi possibili e spaziano non solo attraverso le malattie infettive come delle balanopostiti di tipo batterico, ma anche attorno a dermatosi genitali non infettive dalla psoriasi ad altri quadri clinici.
Ovviamente il suo sconforto può essere compreso, come lei dovrebbe comprendere che da qui non possiamo e non dobbiamo commentare delle foto amatoriali che costantemente non servono ad un'ipotesi diagnostica né possiamo ipotizzare un quadro clinico che potrebbe essere anche piuttosto complesso o, viceversa, potrebbe essere molto semplice ma ancora senza una precisa e convincente risposta.
La invito a determinarsi a scegliere uno specialista venereologo di sua fiducia e affidarsi ma anche fidarsi dei suoi dettami carissimi saluti

per approfondimenti può leggere nel sito www.balanopostite.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 373XXX

Grazie dottore,ci tengo molto a ringraziarla anche per il conforto umano che aihmè non è presente in troppi medici.
So che il vostro è un lavoro duro,ma c'è chi addirittura è arrivato a dirmi "non stare a preoccuparti,non hai niente,è una situazione assolutamente normale".
Beh,vi assicuro che conosci non è,ho contattato l'ennesimo dermatologo sperando sia la volta buona che venga risolto il mio problema.
Se qualcuno avesse consigli da darmi resto a competa disposizione

[#3] dopo  
Utente 373XXX

Aggiorno per dire che ho in programma una visita dall'ennesimo dermatologo e da qualche giorno sulla pelle che ricopre il glande e sullo stesso ci sono delle palline bianche che ho scoperto essere pelle che si desquama (anche sul glande).
Pareri in merito?