Utente 133XXX
allego istologico melanoma : melanoma a diffusione superficiale della cute regione deltoidea, a cellule epitelioidi ,pigmentato non ulcerato infiltrante focalmente a tutto spessore il derma papillare con aree di regressione ,senza evidenza di angioinvasione .Attività mitotica dermica non rilevabile (<1 mitoi /mm2) indenni da neoplasia i limiti chirurgici radiali e profondo Breslow mm 0,5 , livello Clark III pTa1 , pNx
eseguita escissione radicale della lesione a cui l'istologico si riferisce. Riguarda mio marito , 57 anni .Chiedevo se si renderà necessaria un biopsia del linfonodo sentinella e la gravità della situazione...prognosi?
ringrazio per la gentile attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora

Rimandandola ai miei colleghi per le comunicazioni ufficiali del caso, posso anticiparle che in linea teorica il caso istologico che riporta non necessiterebbe di linfonodo sentinella e detiene una ottima prognosi a 5 anni secondo le linee guida internazionali e nazionali.
Per approfondimenti
www.dermatologiaoncologica.it

Carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 133XXX

la ringrazio per la sollecitudine. Domando ancora alcune cose : l'asportazione della zona è stata "radicale" , quindi necessita un alargamento o è sufficiente.? porterò i vetrini per un secondo pare all'isituto tmori di Milano , devo richiedere anche una seconda visita dermatologica con entrambi gli istolgici per un altro parere o a che branca è meglio rivolgersi ? la ringrazio ancora di cuore

[#3] dopo  
Utente 133XXX

ancora un dubbio : la dicitura nx sul referto indica che il linfonodo sentinella non è stato valutato , ma la stadiazione può essere considerata STADIO I o la sua risposta "non necessiterebbe di linfonodo sentinella " si riferisce alla asportazione dello stesso e non alla biopsia
ringraziandola ancora

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Tutti i melanomi di qualsiasi spessore necessitano di un allargamento dei margini di resezione che varia rispetto alla profondità della lesione iniziale.

La seconda domanda inserita, mi perdoni, ma non si comprende; la rimando alle mie indicazioni iniziali che le confermo.

Per il resto non possiamo fornire supporti su singoli specialisti e strutture da questo servizio.

cari saluti ancora
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 133XXX

mi scuso per la formulazione non corretta del quesito. Volevo semplicemente sapere se :

- necessita la biopsia del linfonodo sentinella dopo questo referto dell'istologico ?

- il fatto che il linfonodo non sia ancora stato indagato lascia sempre lo stadio 1a o lo stadio dovrà essere corretto in base al risultato della eventuale biopsia?
la ringrazio ancora

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Carissima

In realtà le avevo già risposto in tal senso nel primo quesito!
Stia serena e seguite i vostri dermatologi!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#7] dopo  
Utente 133XXX

la ringrazio ancora