Utente 412XXX
Buongiorno , vi pongo questi quesiti con la speranza di ricevere rassicurazioni:
Mi è stata diagnosticata la sifilide qualche giorno fa , a seguito di una serie di sinfilomi presenti sul glande e sull'asta del pene.. Test vdrl e tpha positivi.
Da calcoli che mi sono fatto..Credo che il contagio sia avvenuto 18 gg dopo un rapporto sessuale orale non protetto con partner occasionale , anche se i test sierologici li avevo fatti a 15 gg dopo e risultati negativi..
per questo vi chiedo:
- dall'avvenuto contagio quanto trascorre alla comparsa del sifiloma primario?
- hiv: a seguito di questo rapporto eseguito test dopo 18 gg : negativo. Quanto è indicativo il risultato? Il rischio è concreto avendomi preso la sifilide dalla stessa persona ?
- contagio : avendo il sifiloma primario se RICEVO sesso orale sono a rischio per hiv?
Terapia sifilide: sento parlare di varie scuole di pensiero sulla terapia.. C'è chi dice che nel primo anno bastano due iniezioni di penicellina e c'e che ci dice che c'è bisogno di più trattamenti..
Potete darmi questi chiarimenti perfavore , grazie di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, un po' di chiarezza: il Sifiloma primario può sorgere dalle due alle quattro settimane dopo il contagio. Esporsi al sesso orale e non protetto soprattutto in presenza di questo tipo di infezioni può aumentare seppur di poco il rischio di contrarre HIV. Ricordo che la trasmissione di HIV per mezzo del sesso orale a una percentuale molto bassa ma non pari allo zero. Il test da effettuare per Hiv è a 30 giorni dal contagio con una metodica di quarta generazione. Le consiglio sicuramente di rivolgersi allo specialista di venereologia che potrà seguirla passo passo e curarla. Cari saluti.

Dr Laino
Direttore
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Ok perfetto grazie! Per la terapia cosa mi dice ? Bastano due iniezioni penicellina entro il primo anno? Quali test sierologici mi consiglia per monitorare la malattia?
Ultimo quesito: il partner che mi ha contagiato con la sifilide attraverso sesso orale, che percentuale ho di essermi infettato ipoteticamente anche con Hiv?
Scusi le domande, grazie