Utente 367XXX
Buongiorno.
Circa 4 anni fa mi è stato asportato un basalioma nodulare al naso, che avevo da un anno pensando non fosse nulla di partoclare.
Da allora, oltre alla visita annuale dei nei, sto più attento ad eventuali neoformazione cutanee.
Un paio di giorni fa ho notato sulla fronte una piccola formazione cutanea di colore rosso, leggermente bombata nella parte centrale, con superficie opaca. Tipo brufolo ovale di 4-5 mm formatosi da pochi giorni.
Comunque, per farla breve, un paio di giorni fà l'ho fatta vedere a un dermatologo che l'ha controllata con epiluminescenza manuale. Il medico
mi ha detto di stare tranquillo e che non è un basalioma. Sembrava, secondo lui, più qualcosa di natura infiammatoria.
a poi aggiunto che se non sparisce entro un paio di settimane allora faremo delle indagini.
Non potendo ricontattare il dermatologo (lì per lì non ho approfondito la questione) vi chiedo, per quale motivo se non si tratta di nulla di pericoloso dovrei fare eventualmente altre indagini? Se il medico aveva dei dubbi/incertezze non avrebbe dovuto approfondire immediatamente? Oppure, secondo voi, intendeva controlli da effettuare non urgenti inquanto ha già escluso la natura maligna della lesione (es.epitelioma) ?
Ultimo partcolare: circa un paio di centimetri più in basso sembrerebbe esserci una seconda formazione analoga, di meno di 2 mm.
grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, non posso dire nulla di specifico rispetto al suo caso. Posso solamente dirle che con l'epiluminescenza la diagnosi di basalioma cistico e assai agevole all'occhio esperto. Se a ulteriori dubbi ovviamente deve ricontattare il suo dermatologo di fiducia nei tempi indicati.

Carissimi saluti.
Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 367XXX

Grazie per la risposta.
Il mio dubbio, e le porgo così l'ultimo breve quesito, è se attaraverso l'epiluminescenza manuale è possibile escludere lesioni di tipo maligno oltre al basalioma (es. spinaliomi, melanomi). Mi chiedo, in altre parole, se un dermatologo esperto può, attraverso l'epiluminescenza manuale, escludere il sospetto di questo tipo di lesioni senza bisogno di ulteriori indagini. Premetto che il mio dermatologo, da cui mi ha indirizzato il mio medico di medicina generale, è lo stesso che mi diagnosticò il basalioma quattro anni fa (e aveva ragione all'esame istologico).
Le chiedo in ultimo se in dermatologia esistono "lesioni" o neoformaioni cutanee a carattere benigno ma di natura idiopatica. Le chiedo ciò perchè il medico nell'eslcudere la malignità della lesione non ha saputo però definirne la tipologia/origine.
Grazie
Cordiali saluti