Utente 399XXX
Gentile dr. Scrivo per un chiarimento, mio marito ha moltissimi nei che teniamo sotto.controllo.ogni sei mesi, ieri il dermatologo si è soffermato su un neo sull`avambraccio di mio marito che ha da molti anni e quindi il dermatologo lo ha sempre visto...ma questa volta ha detto:" teniamo sotto controllo questo neo perché presenta un pattern globulare sembrerebbe un nevo di reed" CHE SIGNIFICA? Siccome io sono molto ansiosa ho proposto la rimozione, ma il medico non è d'accordo dice solo di monitorarlo e che se toglie quello dovrebbe toglierne almeno altri dieci! Ora io dico, vedendo la mia ansia, secondo lei, se avesse avuto dubbi non l`avrebbe rimosso? Che vuol dire pattern globulare? Inoltre due anni fa sull`addome mio marito tolse un nevo che all`istologico diceva: nevo composto con displasia della componente giunzionale (nevo displastico) margini di resezione indenni. Cosa significa? Stava diventando melanoma? Era tutto displastico o solo in parte? Sono molto preoccupata perché ha molti nei e mi sembra di avere tra le mani una bomba ad orologeria...questo nevo di reed è pericoloso? Perché secondo lei vuole solo.controllarlo? Oltretutto ce l`ha da molti anni...grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimi, questo è quello che accade quando la terminologia medica si infrappone ad una chiara descrizione del problema:

il compito del dermatologo a mio avviso dovrebbe essere quello di commentare con chiarezza e senza terminologie specifiche le lesioni che si rappresentano al fine di dare delle indicazioni precise e non confondere i pazienti, I quali ovviamente non sono né laureati in medicina nè specialista in dermatologia nè ha un master in dermoscopia. Ovviamente sarà molto utile ritornare dal vostro dermatologo chiedere ulteriori specifiche, poiché da qui pur essendo un esperto di dermoscopia non posso certo capire se quella lesione vada monitorata o vada asportata, dando massima fiducia al mio collega che l'ha controllata. I termini che indicate infatti possono essere compatibili con lesioni assolutamente benigne o con altre tipologie di lesioni. Nessun allarme quindi ma solo la necessità di un confronto con il vostro dermatologo.
Carissimi saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Gentile dr. Intanto grazie mille per la sua celere risposta, ma ne approfitto per capire altre cose, vista la semplicità della sua risposta:
. Secondo lei, anche se naturalmente non può essere nella testa del collega, come mai questa volta ha posto l`accento su questo neo che è sempre stato lì e uguale e quindi ha visto un sacco di altre volte?
. Di prassi un nevo di reed va rimosso o si può anche solo monitorare e perché?
Può gentilmente commentare in parole semplici istologico sopra citato?
Io ho fatto delle foto al neo che vorrei mostrarle per quanto a distanza possa valere...ma solo per farle capire di cosa.parlo, come potrei fare? Mi perdoni per le mille domande, ma vista la quantità di nei che ha mio marito non riusciamo proprio a tranquillizzarci...grazie mille

[#3] dopo  
Utente 399XXX

Gentile dr. Intanto grazie mille per la sua celere risposta, ma ne approfitto per capire altre cose, vista la semplicità della sua risposta:
. Secondo lei, anche se naturalmente non può essere nella testa del collega, come mai questa volta ha posto l`accento su questo neo che è sempre stato lì e uguale e quindi ha visto un sacco di altre volte?
. Di prassi un nevo di reed va rimosso o si può anche solo monitorare e perché?Può gentilmente commentare in parole semplici istologico sopra citato?
Io ho fatto delle foto al neo che vorrei mostrarle per quanto a distanza possa valere...ma solo per farle capire di cosa.parlo, come potrei fare? Mi perdoni per le mille domande, ma vista la quantità di nei che ha mio marito non riusciamo proprio a tranquillizzarci...grazie mille